giornali

Nuovi cataloghi in agenzia: ecco l’inverno del Gruppo Alpitour

Non ancora concluse del tutto le vacanze estive, si pensa già a quelle invernali: il Gruppo Alpitour ha infatti ufficialmente aperto le vendite per la stagione 2016-2017 che inizierà il prossimo dicembre, iniziando ad annunciare le molte novità di prodotto.


Fiori all’occhiello del Gruppo, le prime collezioni ad essere disponibili sono i SeaClub e i SeaDiamond per Francorosso, i Villaggi Bravo, gli AlpiBest e gli AlpiClub per la famiglia Alpitour, oltre alla programmazione Karambola. Entrambe le divisioni del Tour Operator stanno arrivando in questi giorni in agenzia, con i cataloghi invernali e presentando una ricca selezione di nuove strutture ubicate per lo più in destinazioni lontane: sarà proprio il lungo raggio infatti il protagonista della prossima stagione, con focus specifici sull’Oriente, i Caraibi e l’Oceano Indiano.

Importante ritorno in Messico per Villaggi Bravo, che sbarca sulle coste di Tulum con il nuovo Bravo PavoReal Beach Resort, struttura dai colori vivaci e dall’arredamento tipicamente caraibico. New entry anche per la formula B&Bravo, il format di vacanza flessibile, che propone per l’inverno il B&Bravo Casa Ticul a Playa del Carmen e il B&Bravo Victoria a L’Avana, entrambi nel centro della movida dei due poli multiculturali. Anche Alpitour arricchisce ulteriormente la sua offerta, (ri)aprendo destinazioni dall’enorme charme e potenzialità: in Sri Lanka inaugura l’AlpiClub Bentota, su una lingua di sabbia nella costa sudoccidentale di Ceylon, mentre rientra nel catalogo Zanzibar, con l’AlpiClub Bluebay Beach Resort & Spa e tre hotel generalisti. Rinforzata poi la presenza nei Caraibi, con l’AlpiClub Grand Bahia Principe Club Tulum, l’AlpiBest H10 Ocean Coral & Turquesa e l’AlpiBest Mia Reef Isla Mujeres, sull’omonima isola; chiude Cuba, con l’AlpiBest H10 Ocean Vista Azul a Varadero. Continua inoltre la programmazione della grande novità lanciata quest’estate, l’AlpiClub Corralejo Village a Fuerteventura, che ha registrato ottimi risultati e presenze da “tutto esaurito” per l’intera stagione.

L’apertura di nuove destinazioni di lungo raggio con strutture di grande qualità, sia a livello resort sia a livello villaggi, oltre al rafforzamento delle destinazioni di medio raggio – afferma Alessandro Seghi, Direttore Commerciale Alpitour – rappresenta un investimento che la divisone Alpitour ha voluto affrontare per poter offrire alle agenzie una gamma sempre più ampia e diversificata di soluzioni per le vacanze degli italiani.”

Nuova veste per Francorosso, che debutta con i cataloghi invernali completamente rinnovati: sempre più raffinati e minimal, appaiono come eleganti magazine di viaggi da sfogliare lentamente. È la linearità il carattere distintivo e costante che accomuna copertina e impaginato, una semplicità che celebra l’iconografia, prima guida del lettore nella scoperta di destinazioni e resort. Per la stagione nasce anche SeaDiamond, nuovo logo, nuovo naming e un catalogo dedicato con 9 hotel esclusivi, di cui quattro completamente nuovi. Cinque, invece, i nuovi SeaClub, tre dei quali in Oriente: il SeaClub Dream Phuket Hotel & Spa in Thailandia, il SeaClub Anantaya Resort & Spa a Passikudah in Sri Lanka e SeaClub Habtoor Grand Resort Autograph Collection nella futuristica Dubai. Ampliata l’offerta su Marsa Alam con il SeaClub Jaz On The Beach Lamaya Resort, concludendo con l’immancabile Cuba, dove spunta il SeaClub Ocean Casa del Mar nella paradisiaca Cayo Santa Maria.

La nuova immagine di Francorosso – sostiene Andrea Moscardini, Direttore Commerciale Francorosso – è il risultato di un percorso molto importante compiuto in questi ultimi tre anni e che ha riportato questo storico marchio a quella distintività che lo ha sempre caratterizzato. L’attenzione dedicata alla collezione SeaDiamond e le novità proposte per il prossimo inverno – continua – rappresentano la volontà di non accontentarsi degli ottimi risultati registrati in queste ultime stagioni e di continuare a proporre alle agenzie nuovi investimenti e opportunità, che sono state molto apprezzate ed utilizzate da un numero sempre crescente di agenti di viaggio.


Torino, 6 settembre 2016

Scarica il comunicato