giornali

Ottimi riscontri per il road show di SARDEGNA.COM

Hanno partecipato oltre 150 persone al Road Show 2016 organizzato da Sardegna.com ad inizio settembre, rappresentando nelle tre tappe di Cagliari, Alghero e Olbia 250 strutture ricettive. Ma non è stato coinvolto solo il mondo alberghiero, perché erano presenti anche l’assessore al turismo della Sardegna Francesco Morandi, il direttore commerciale dell’aeroporto di Cagliari David Crognaletti, Moby, Tirrenia e Corsica Ferries, a riprova dell’importanza del tema dei collegamenti con l’isola. A fare gli onori di casa Andrea Pili e Gian Luca Filippi, soci fondatori e Amministratori Delegati di Sardegna.com, che hanno portato avanti un’iniziativa senza precedenti in Sardegna. I temi affrontati sono stati indirizzati allo sviluppo del piano di rilancio turistico della destinazione messo in atto dal Tour Operator Sardo.

La formula vincente è stata proprio quella del confronto diretto con gli operatori, con i quali Sardegna.com ha voluto condividere i risultati della stagione 2016 e presentare i nuovi piani di investimento. Coinvolti con questa modalità, gli albergatori hanno collaborato vivamente con vari interventi suggerendo attività da portare avanti per il miglioramento del piano, focalizzato ad aumentare sostanzialmente i flussi turistici dall'estero. Non è stata esclusa l'ipotesi di contribuire da parte del Gruppo Alpitour con l’attivazione di collegamenti aerei della compagnia Neos, di proprietà del Gruppo, che già opera nei mesi estivi sulla
destinazione unendo Milano a Cagliari. Durante il road show si è affrontato anche il tema dei mercati esteri, ragionando su alcuni paesi target con cui instaurare una collaborazione mirata per promuovere una determinata località, valutando anche l’eventuale apertura di un nuovo collegamento aereo in grado di alimentare i flussi turistici.

Dal punto di vista dei sistemi tecnologici, Sardegna.com già dalla stagione 2017 sarà in grado di collegare direttamente le strutture al proprio database tramite i channel manager ed è già prevista anche l'integrazione dei voli in modalità dynamic packaging con le prenotazioni dei soggiorni, creando così una gamma di proposte flessibili e modulabili, con l’obiettivo di aumentare i flussi turistici dall’estero.

Torino, 21 settembre 2016

Scarica il comunicato