I migliori parchi del Canada

i nostri consigli

Osservare, attraversare, vivere da vicino interi ecosistemi naturalistici fermi all’ultima Era Glaciale. È l’opportunità unica che offre il Canada agli appassionati della natura. Dove altro potrebbe capitarvi di incontrare bisonti, alci, renne, cani della prateria, orsi polari, orsi grizzly, puma, buoi muschiati, baribal e centinaia di altre specie selvagge? Di norma i parchi vengono suddivisi tra parchi ad Est e a Ovest. Tutti valgono il viaggio. Non è giusto consigliare gli uni rispetto agli altri, la cosa migliore sarebbe attraversare il paese visitandoli tutti. Alcuni dei più antichi parchi nazionali del Canada coprono parecchio territorio ad Ovest, lungo il confine tra Alberta e British Columbia, all’interno delle Montagne Rocciose. Ad esempio Banff, Jasper e Yoho, tutti fondati tra la fine dell’800 e i primi del ‘900. Anche il parco Waterton, più piccolo, si caratterizza per i notevoli ecosistemi. Sono siti di grande suggestione con ghiacciai maestosi e brillanti, vette innevate, laghi e paesaggi unici collegati tra loro dalla Trans Canada Highway e dalla Icefields Parkway, itinerari tra i più panoramici e spettacolari del pianeta. Nelle prateria di Manitoba, sulle rive della Baia di Hudson, c’è il Wapusk National Park dove gli orsi polari vengono a partorire i loro cuccioli. È il luogo in cui è più facile ossevarli e fotografarli. I parchi ad Est non sono da meno, ricchissimi di flora e fauna, sono il luogo ideale per gli amanti del birdwatching: Mauricie National, Algonquin Provincial Park, Saguenay National Park.