Le guide di Alpitour
Natale e capodanno al mare

Vacanze invernali a Juan Dolio, Caraibi: un viaggio tra cultura, natura e movida

Vacanze invernali a Juan Dolio, Caraibi: un viaggio tra cultura, natura e movida

Un solo posto, adagiato sulla costa meridionale della Repubblica Dominicana. Tre anime diverse che lo rendono perfetto per una vacanza invernale. Cultura, natura e vita notturna: queste sono le tre parole che meglio possono descrivere il vostro prossimo viaggio a Juan Dolio. Dovete solo scegliere il tipo di vacanza che vi piacerebbe vivere.

5 cose da non perdere

  1. Calle Principal
  2. Isla Catalina
  3. Boca Chica
  4. Cueva de las maravillas
  5. Parco nazionale Los Haitises

Spiagge più belle

Playa Juan Dolio è la prima delle spiagge di questa località. Quando affonderete i piedi nella sua sabbia soffice, vi renderete conto che è proprio come l'avete immaginata (e desiderata): lunga, incontaminata, il verde della vegetazione tropicale da un lato, l'azzurro chiaro che diventa blu intenso del mare dall'altro. Non vorrete più tornare a casa, ve lo possiamo assicurare.

- Playa Caribe si trova esattamente tra Boca Chica e Juan Dolio. È una spiaggia senza servizi dove i dominicani vengono a rilassarsi e trascorrere i fine settimana o i giorni di festa. Negli altri giorni dell'anno, è praticamente deserta.

- Playa Real è, in un certo senso, la spiaggia più esclusiva di Juan Dolio, in quanto l'accesso alla spiaggia non è sempre libero. Si trova in una zona centralissima, a poca distanza dal frequentatissimo Calle Principal.

Luoghi di interesse

Partendo da Juan Dolio è possibile raggiungere alcune delle principali attrazioni turistiche della Repubblica Dominicana. A poca distanza ci sono Boca Chica (che può vantare la spiaggia preferita dai dominicani), La Romana e Santo Domingo.

Mentre siete comodamente sdraiati sulla spiaggia di Juan Dolio, guardate verso est. Poco al largo dovreste essere in grado di scorgere Isla Catalina, una delle due isole principali che fanno parte del Parque nacional del Este. È un luogo selvaggio e incontaminato, dove immergersi nella splendida natura dei Caraibi.

Dalla natura si passa alla città. Calle Principal è la strada principale di Juan Dolio. Corre parallela alla costa ed è ricca di piccoli negozietti, bar, ristoranti. Passeggiare lungo Calle Principal, specialmente al tramonto, sarà un autentico piacere. Soprattutto se vi fermerete a fare shopping o a sorseggiare uno dei tanti cocktail dominicani a base di frutta.

Attività e svago

Ad Andres, lungo la baia di Boca Chica, e nella stessa Juan Dolio ci sono spesso le onde giuste per il surf.

Da Juan Dolio partono ogni giorno diverse escursioni che vi porteranno a scoprire Santo Domingo, la Romana, Isla Catalina, Isla Saona, il Parco nazionale Los Haitises, il Rio Chavòn (dove sono stati girati capolavori del cinema come Apocalypse now, Rambo II e King Kong).

Cueva de las maravillas è un'area protetta nella parte orientale della Repubblica Dominicana. Questa escursione vi porterà verso una spettacolare grotta.

In valigia non dovrebbero mai mancare maschera e boccaglio. Perché lo snorkeling è una delle attività principali che è possibile praticare a Juan Dolio, specialmente a Isla Catalina e Isla Saona.

Che vacanza sarebbe senza un po' di sano divertimento? Serate a base di salsa e merengue vengono organizzate praticamente ogni sera. Il centro di Juan Dolio presenta diverse soluzioni per chi cerca qualcosa di più tipicamente dominicano, a cominciare dai ristoranti. In un paio discoteche potrete ballare fino alle prime luci dell'alba.

Se siete appassionati di golf, a Juan Dolio ci sono diversi campi perfettamente attrezzati e molto ben tenuti.

Cultura e sapori locali

A proposito di cose tipicamente dominicane, non c'è niente di più caratteristico della cucina tradizionale, da assaggiare assolutamente durante questo viaggio in inverno a Juan Dolio. Una volta trovato il pacchetto o l'offerta più conveniente, potrete dedicarvi a stilare l'elenco delle pietanze e delle bevande da provare. Vi serve qualche altro consiglio?

- Il mangù è uno dei piatti più tipici della Repubblica Dominicana: platani verdi bolliti o schiacciati e serviti con cipolle;

- Fagioli stufati, carne bollita e riso bianco sono gli ingredienti alla base della bandera;

- Mondongo: avreste mai pensato di assaggiare la trippa a Juan Dolio?

- Pescado frito è un insieme di pesci piccoli appena pescati e subito fritti, da mangiare rigorosamente in spiaggia;

- Morir soñando è una popolare bevanda preparata con succo d'arancia, latte, zucchero di canna, ghiaccio;

- Infine, il sapore dominicano per eccellenza: un buon bicchierino di rum.

Le vacanze invernali di Natale e Capodanno sono un'occasione imperdibile per un viaggio al caldo dei Caraibi. Scegliete i migliori pacchetti vacanza all inclusive anche all'ultimo momento, grazie alle offerte last-minute.