Le guide di Alpitour
Natale e capodanno al mare

Vacanze di Natale e Capodanno a Zanzibar: il mare d'inverno

Vacanze di Natale e Capodanno a Zanzibar: il mare d'inverno

Il territorio di Zanzibar, arcipelago a largo della costa della Tanzania, è un posto unico per passare le vacanze di Natale e Capodanno al mare, in un clima di totale relax e benessere. L'arcipelago si compone di due isole principali, Pemba a nord e Unguja a sud, e di tante isole più piccole, alcune delle quali totalmente deserte e circondate da acque cristalline. La sola cosa che dovrete fare è perdervi tra le meraviglie naturali del luogo, fatto di atolli e riserve naturali, foreste verdeggianti e animali selvatici.

5 cose da non perdere

  1. La foresta di Jozani
  2. Stone Town
  3. Coltivazioni di spezie
  4. Atollo di Mnemba
  5. Atollo di Nungwi

Spiagge più belle

Le distese di sabbia bianca e sottile di Zanzibar sono luogo privilegiato per rilassarvi con il rumore delle onde ma rappresentano il posto migliore per avvistare tartarughe, stelle marine, delfini sguazzare tra colorati pesci tropicali. Tra le spiagge più incantevoli ci sono senza dubbio l'atollo di Nungwi e l'atollo di Mnemba: qui il gioco delle maree fa emergere lingue di terra bianca dove fare rilassanti passeggiate. Da tenere a mente anche la spiaggia di Kiwengwa o quella di Pwani Mchangani, da dove è possibile partire per escursioni in barca a vela, snorkeling e immersioni per ammirare la barriera corallina. L'atollo di Mnemba è meta ideale per una giornata all'insegna delle immersioni: i suoi fondali sono ricchi di pesci pagliaccio, stelle marine, coralli e anemoni. Ricordate anche Chumble Island e Michamvi Pingwe: location uniche a Zanzibar per passare le vacanze di Natale e Capodanno, vista mare.

Luoghi di interesse

Dopo una buona dose di quiete in spiaggia, per dare un tocco di colore alle vostre vacanze invernali, fate un salto nella cultura locale visitando Stone Town, la parte antica della capitale Zanzibar. Qui troverete la Casa delle meraviglie, antica residenza dei sultani e sede del potere del governo centrale, oggi museo, espressione della storia e della cultura swahili. Il mercato di Darajani, con spesie e artigianato locale anima le vie del centro insieme all'architettura inconfondibile delle moschee, tra cui quella di Malindi e quella dell'Aga Khan. Per gli amanti dell'avventura, il parco di Jozani, regalerà grandi paesaggi di mangrovie e zone paludose, abitate da rettili, uccelli e simpatiche scimmie.

Attività e Svago

Zanzibar è crogiolo di attività di ogni tipo e le strutture turistiche presenti sul luogo, grazie ai pacchetti all inclusive, soddisferanno ogni esigenza. La costa è ricca di centri per il diving , lo snorkeling e le gite in barca. I pescatori dei villaggi sono sempre disponibili a farvi fare un giro sulle imbarcazioni tipiche, le ngalawa e ammirare il tramonto dal mare. L'entroterra è affascinante e pieno di coltivazioni di spezie, tra cui zenzero e cardamomo, o di zone protette come la foresta di Jozani, dove passeggiare tra palme, mangrovie, alberi di sommaco, scimmie e il tipico còlobo rosso di Zanzibar.

Cultura e sapori locali

Il panorama culinario dell'arcipelago merita di essere esplorato durante il vostro soggiorno: non c'è niente di meglio che trascorrere le vacanze di Natale e Capodanno al mare e gustare pesce fresco appena pescato e cotto alla brace, oppure fritto e accompagnato con riso pilau, speziato e condito con cocco e noci. Da provare il tipico pwewa wa nazi, polpo cotto nel latte di cocco, lo squalo insaporito al pepe, il pane tipico fatto di nocciole e datteri e la pitta, pane ripieno di carne, crema di melanzane, spezie e caffè. Ottima la frutta tropicale, come ananas, banane e mango per una colazione rigenerante o come base per cocktail esotici rinfrescanti. Ogni piatto è condito con spezie locali, come zenzero, cardamomo, vaniglia, peperoncino, fulcro non solo della cucina ma anche dell'economia locale, e ogni ricetta racchiude tradizioni africane, indiane ed europee.