16.10.2020

Cose da vedere sull’isola di Favignana

Un piccolo gioiello della natura siciliana, incastonato nella splendida cornice del Mar Mediterraneo, aspetta solo voi per una vacanza indimenticabile. L’arcipelago delle isole Egadi, dove si trova Favignana, è ricco di bellezze naturali e luoghi storici tutti da scoprire. Le sue spiagge più belle e la natura più ricca si alternano e fondono in questo panorama tipicamente siciliano, mentre l’architettura barocca arricchisce il tutto con la sua opulenta bellezza. Vi state chiedendo cosa vedere a Favignana? Avete solo l’imbarazzo della scelta! Basterà davvero poco per fare del vostro viaggio in Sicilia un’avventura da ricordare. Continuate pure a leggere per scoprire alcuni dei luoghi più belli di tutta l’isola, e preparatevi a partire con noi!

 

Isola di Favignana: le spiagge e la natura

Prendendo l’aliscafo da Trapani potrete facilmente raggiungere Favignana, e rimanere incantati dai suoi paesaggi lunari, i tramonti dipinti e il colore del mare. Favignana fa parte dell’arcipelago delle isole Egadi, davanti alle coste di Trapani e Marsala. Presenta una costa frastagliata, ricca di insenature, baie, grotte e scogli da cui tuffarsi. Piccola curiosità: vista dall’alto l’isola ha la forma di una farfalla. Ma quali sono le spiagge più belle di Favignana? Le più famose fra i viaggiatori sono Lido Burrone e Cala Azzurra, grazie alle sabbie morbide e dorate che si affacciano sul mare d’un azzurro intenso. Anche le calette sparse lungo la costa vi stupiranno, e vi faranno scoprire un lato dell’isola totalmente inaspettato. Da vedere assolutamente Cala Rossa, Cala del Bue Marino, Cala Rotonda e Cala Grande. La natura dell’isola include anche molte grotte come, ad esempio, la Grotta Azzurra. Da vedere anche la Grotta dei Sospiri e le formazioni naturali della suggestiva Grotta degli Innamorati. Bellissime!

Castello di Santa Caterina e la Tonnara

La fortezza di Santa Caterina si trova nel punto più alto dell’isola; inutile dire che vi aspetta un panorama mozzafiato! Da lì si possono ammirare anche la costa trapanese e le altre isole dell’arcipelago delle Egadi. Il castello ha origini bizantine ed è stato abbandonato secoli fa, ma oggi conferisce alla zona un aspetto unico e incanta chiunque lo visiti con le sue storie antiche. Da vedere anche l’antica tonnara della famiglia Florio, diventata oggi un’attrazione turistica e ricca di fascino!

Giardini Ipogei e cave di tufo

Le cave di calcarenite vengono chiamate spesso “cave di tufo di Favignana”, pur trattandosi di un materiale completamente diverso. Uguale, però, è stata la sua popolarità e il suo sviluppo come materiale di costruzione. Non a caso, oltre alla tonnara, una delle principali fondi di guadagno della città era proprio il commercio di calcarenite. Oggi molte di queste cave sono state trasformate in giardini ipogei da visitare. Spettacolari!