Scrivici
Whatsapp
Scrivici su
Whatsapp
Chiamaci
Contact Center
FISSA UN APPUNTAMENTO
con un nostro consulente
FISSA UN APPUNTAMENTO
con un nostro consulente
Trova
Agenzia
Chiamaci allo
011 19690202
Siamo a tua disposizione da Lunedì al Venerdì dalle 8.30 alle 20. Sabato e Domenica dalle 9 alle 18 (festivi esclusi).
Oppure ti chiamiamo noi

Scegli tu il giorno e l’ora che preferisci

Accedi o registrati all’Area Riservata per accedere ai contenuti.
Accedi o registrati
In evidenza
Seguici su Telegram

Iscriviti al canale per rimanere sempre aggiornato su novità e offerte esclusive!

Iscriviti al programma fedeltà You and Sun

Viaggia e accumula punti per la tua prossima vacanza!

Scarica l'App My Alpitour World

Tutte le informazioni utili per il tuo viaggio a portata di mano!

Destinazione o Interesse
Tipologia di vacanza
seleziona tipologia
Ospiti e camere
Aggiungi ospiti
Periodo
Seleziona una data

Lasciati ispirare dal Marocco

Appunti di viaggio

Le nostre proposte per il Marocco

Qui trovi una selezione dei migliori resort che abbiamo scelto per te

Domande frequenti

Il periodo migliore per una vacanza in Marocco va da inizio aprile a fine ottobre. I mesi più caldi sono sicuramente giugno e luglio, dove le temperature sono comprese tra i 25°C e i 35°C, mentre durante gli altri mesi si può godere di un clima più mite con temperature che oscillano tra i 20°C e i 30°C. Le piogge sono praticamente assenti. 

Prima si prenota più possibilità si ha di soggiornare in strutture con servizi esclusivi, ad esempio prenotare una camera vista mare. Inoltre, Alpitour garantisce diversi vantaggi in termini di promozioni e prezzo per chi prenota prima.  

Per viaggiare in Marocco, i visitatori hanno bisogno di un passaporto valido per almeno sei mesi dalla data di ingresso nel paese. Ai cittadini dell’Unione Europea non è richiesto nessun visto per permanenze minori di 3 mesi.

La moneta ufficiale del Marocco è il Dirham Marocchino (dh). 1 euro vale circa 11 Dirham.

Per telefonare in Italia dal Marocco basta aggiungere il prefisso 0039 davanti al numero desiderato. Al contrario, se si vuole chiamare in Marocco dall’Italia, bisogna utilizzare il prefisso 00212 seguito dal numero. Inoltre, è possibile acquistare a prezzi convenienti una sim marocchina per utilizzare internet mantenendo il proprio numero di telefono.  

La durata del volo per raggiungere il Marocco è di circa 3 ore, eventuale scalo escluso. 

Il Marocco è un tesoro di storia, cultura e bellezza naturale da scoprire. Tra le spiagge più famose, c'è quella di Agadir, la perla della costa atlantica, con le sue acque cristalline e la sabbia dorata. Anche la spiaggia di Essaouira non è di certo da meno. Da vedere! Se invece sei un surfista, non puoi non visitare Taghazout, con le sue onde eccezionali. Imperdibile Casablanca, con suo mix di architettura art-deco e cultura marocchina e con una delle moschee più grandi al mondo. Tra le città imperiali da visitare troviamo Marrakech, la più famosa e popolare, con la sua affascinante piazza Jemaa el-Fna, i mercati tradizionali e i bellissimi giardini. Fez è nota per la sua antica medina, una delle più grandi e ben conservate del mondo, mentre Meknes è famosa per il Palazzo Reale e i suoi vasti magazzini sotterranei. Rabat, la capitale, è famosa per la Kasbah des Oudaias, la Torre Hassan e il Mausoleo di Mohammed V. Infine, non si può parlare del Marocco senza menzionare il deserto del Sahara, con le sue dune di sabbia, i campi beduini e le oasi nascoste esplorabili in cammello o in jeep. 

Durante l’ora legale (da marzo ad ottobre) il Marocco è indietro di 1 ora rispetto all’Italia.   
Quando in Italia è in vigore l’ora solare (da ottobre a marzo) invece, non vi sono differenze di orario con il Marocco.

Le due lingue ufficiali del Marocco sono l’arabo e l’amazigh. A seguire il francese, l’inglese e lo spagnolo. 

In Marocco è importante indossare abiti leggeri e traspiranti e tessuti naturali come il cotone e il lino risultano essere una buona scelta per affrontare le alte temperature. Non possono mancare costumi, occhiali da sole e creme solari. Le donne dovrebbero evitare di indossare abiti troppo corti o troppo scollati, per rispettare la cultura e le tradizioni locali musulmane. Se prevedi di visitare le moschee, assicurati di avere con te un abbigliamento adeguato che copra le spalle e le gambe. Inoltre, è consigliabile portare con sé un foulard leggero o una sciarpa per coprire la testa in caso di necessità. Se si decide di compire un tour, assolutamente consigliate scarpe leggere comode. 

Il Marocco è un paese ricco di artigianato e prodotti locali: tra i prodotti tipici del Marocco ci sono i tappeti, di varie dimensioni e disegni e vengono tessuti a mano da artigiani esperti. Per quanto riguarda la lavorazione del metallo e del vetro, troviamo delle coloratissime ed eleganti lanterne tradizionali. Anche il commercio del cuoio e della ceramica è molto importante in Marocco, infatti si possono trovare un’infinità di accessori e oggetti di design. Un tipo di calzatura divenuta simbolo dell’abbigliamento marocchino sono sicuramente le babouche, scarpe a punta in velluto, seta, jeans e pelle. Inoltre, il Marocco è famoso per i suoi profumi e oli essenziali, che sono realizzati con ingredienti locali come l'argan e la rosa. Potresti anche trovare spezie e tè, che sono parte integrante della cultura culinaria marocchina. 

In Marocco le mance sono una pratica comune e ben gradita. In generale una mancia del 10% del totale è considerata adeguata nei ristoranti. 

La cucina marocchina è ricca di sapori intensi e spezie esotiche, ed è considerata una delle più gustose del mondo arabo. Alcune prelibatezze che si possono gustare in Marocco includono il couscous, un piatto a base di semola di grano con verdure e carne o pesce; il tagine, un piatto cotto in un recipiente di terracotta con carne, verdure e spezie; il pastilla, una torta dolce-salata fatto di carne di pollo o di piccione, mandorle, zucchero e cannella. Altri piatti tipici includono il kebab, oppure l'harira, una zuppa di lenticchie e ceci, il tajine di agnello e la zuppa di pesce. Non dimenticare di provare anche la vasta gamma di dolci come i chebakia, biscotti al miele e sesamo, o i Kaab El Gazhal, con mandorle, zucchero, cannella e burro. Da provare sicuramente anche il tè alla menta, considerata bevanda nazionale del Marocco. 

Nelle principali località turistiche della Tunisia troviamo prese per la corrente di tipo C a 220V a 50Hz a due spinotti, come in Italia. Vi consigliamo comunque di portare sempre un adattatore in quanto potreste trovare prese diverse. 

Altre destinazioni che possono piacerti