01.03.2022

Alla scoperta di Castel Thun

Una valle verdeggiante dominata da un grande castello sembra lo scenario perfetto per una favola, ma è la pura realtà: quella del meraviglioso castello di Thun! Noto in tedesco anche come Burg Thun, questo elegante castello rappresenta uno dei monumenti di origine medievale più famosi del Trentino. È anche uno dei castelli meglio conservati dell’epoca. Proprio per questo, nel corso della vostra vacanza in Trentino una visita sarà d’obbligo. Se la Val di Non è la meta perfetta per dedicarvi alla scoperta della natura del Nord Italia e regalarvi delle escursioni corroboranti, una visita al castello può farvi immergere nella storia più autentica del posto. Continuate pure a leggere per scoprire di più sulle bellezze di Castel Thun, e preparatevi a partire per una vacanza in Trentino da ricordare!

Cenni storici

Come si può intuire, la storia di Castel Thun è lunga e affascinante. Chiamato in origine Castel Belvesino, dal nome della collina su cui sorge, questo castello ha cambiato nome dall’insediamento della famiglia Thun, una delle più importanti e potenti dell’epoca. Ancora oggi ci sono diversi edifici che portano questo nome. Alla prima costruzione si sono aggiunti elementi sempre più moderni, pur mantenendo intatta la raffinata impronta originale. Dopo un periodo di lungo abbandono il castello è stato acquistato dalla provincia di Trento, restaurato e aperto al pubblico. La sola restaurazione ha richiesto 18 anni di lavoro!

La struttura

Grazie alla sua posizione privilegiata, il castello domina sul paesino di Vigo di Ton e affaccia direttamente sulla Val di Non. L’edificio principale è costituito da una serie di torri e bastioni, mura spesse e un fossato che, oggi, si presenta vuoto. Nel corso dei secoli la famiglia Thun ha apportato diverse modifiche, come l’imponente Porta Spagnola che è stata aggiunta solo nel 1566. Gli interni di Castel Thun rappresentano una piccola capsula del tempo. Una delle sale più affascinanti è sicuramente la Stanza del Vescovo. Anche la biblioteca merita una visita. Il castello oggi è sede di diversi eventi culturali, mostre e concerti. Il giardino che circonda il castello, curatissimo, vale sicuramente una passeggiata. La vista sulla suggestiva Val di Non è assolutamente spettacolare!

Alla scoperta Val di Non

Gli amanti della natura non possono perdersi una visita nei tesori incontaminati della Val di Non. Il Monte Peller rappresenta una meraviglia unica nel suo genere, così come i famosi laghi che illuminano la zona. Il lago di Tret, i laghetti di Coredo o il bellissimo lago di Tovel vi lasceranno a bocca aperta! Il lago di Tovel è famoso anche per l’occasionale fioritura di una particolare alga colorata, che pare riesca a tingerlo di rosso: ma le sue acque smeraldine sono una meraviglia che potrete ammirare in ogni momento dell’anno!

 

Le migliori offerte in Trentino