18.07.2020

Cose vedere a Koh Samui

Altissime cascate che formano tanti laghi suggestivi, templi antichissimi immersi nel verde e panorami da mozzare il fiato: Koh Samui, in Thailandia, è un’isola davvero straordinaria! Questa meta è nota ai più anche e soprattutto per le spiagge, che sembrano nate dal pennello più fine di Madre Natura; ma ci sono anche tante bellezze naturali e architettoniche da ammirare! Basterà davvero poco per scoprire il lato più autentico di quest’isola, e le leggende che la circondano vi conquisteranno. Volete saperne di più? Allora continuate pure a leggere per scoprire cosa visitare a Koh Samui, e preparatevi a partire con noi alla volta della Thailandia più caratteristica e amata!

Le spiagge di Koh Samui

Tutta la Thailandia vanta dei tratti di costa meravigliosi, degni di un quadro: ma ce ne sono alcune che devono assolutamente essere viste. Una di queste è Chaweng, e si trova sulla costa orientale di Koh Samui. La sabbia finissima si apre su un mare dai colori brillanti, che sembrano quasi finti e si fondono col cielo terso: uno spettacolo straordinario, che vi lascerà a bocca aperta! Da vedere anche le belle spiagge di Bangrak, Maenam e Bophut, famose per gli amanti dell’avventura e dello sport… ma anche di chi cerca un angolino tranquillo per rilassarsi!

La natura

Fra le attrazioni naturali più belle dell’isola, ci sono sicuramente le cascate. Quelle del parco di Na Muang sono assolutamente straordinarie, altissime, che si possono raggiungere dopo un’escursione nel verde e formano dei laghetti in cui ci si può anche tuffare. Uno spettacolo, insieme alle straordinarie cascate di Tan Rua! Il parco nazionale marino di Ang Thong è un’altra bellezza dell’isola da visitare. Imperdibile per gli amanti del diving e delle immersioni alla scoperta di nuovi fondali: qui troverete un’esplosione di colori! Se voleste ammirare dei bei panorami sulla terraferma potreste anche salire sulla cima della collina di Taling Ngam, famosa per il suggestivo belvedere. Per immergervi in un luogo emozionante, invece, dovete partire alla ricerca del giardino segreto di Budda. È immerso nel verde e ricco di statue: magico!

La storia

Nel vostro itinerario abbiate cura di aggiungere anche le mete storiche e naturali più suggestive dell’isola, spesso legate alla sua intensa spiritualità. Da vedere sicuramente i suoi templi più belli, spesso decorati da statue spettacolari. Provate a visitare, ad esempio, la statua del grande Buddha: sull’omonima spiaggia ed è altissima. È stata costruita in riva al mare, e conferisce alla zona un panorama eccezionale! Anche la statua di Kwan Im, con le sue diciotto braccia, vi lascerà a bocca aperta. Da vedere!