22.10.2020

Guida alla visita di Castel del Monte

La Puglia è una regione unica e straordinaria, ricca di tesori da scoprire e bellezze storiche. Arte, natura, ottima cucina, una calorosa accoglienza e spiagge incantevoli sono solo alcuni dei tanti motivi per cui viene scelta ogni anno dai viaggiatori di tutto il mondo. La sua storia lunga e affascinante conquista davvero tutti, e uno dei suoi simboli più famosi è lo splendido Castel del Monte! Questo suggestivo castello pugliese spicca fra le montagne come se fosse uscito da una favola (non a caso fu scelto dal regista Matteo Garrone per girare alcune scene del film “Il Racconto dei Racconti”) e regala ancora oggi delle emozioni uniche. Continuate a leggere per scoprire di più sulle bellezze e i misteri del Castel del Monte, in Puglia!

Aspetto

Questo castello è stato costruito su un banco roccioso, e per raggiungerlo bisogna fare un po’ di strada in salita; c’è anche un servizio di navetta disponibile per arrivare fino in cima. La sua particolarità sta tutta nella sua forma. La sua pianta è ottagonale, e in corrispondenza di ogni angolo sorge una torre, anch’essa ottagonale; di conseguenza, ogni piano ha otto stanze di forma trapezoidale, e i piani sono collegati uno all’altro grazie a delle tortuose scale a chiocciola in pietra. Costruito in marmo e pietra calcarea, questo castello colpisce per il suo colore chiaro e il suo aspetto unico. Ormai è vuoto, ed è possibile visitare solo la struttura; salire le strette scale a chiocciola delle torri, esplorare le sue stanze e fantasticare dei tempi di dame e cavalieri ammirando il panorama circostante dalle finestre si trasformerà in un’esperienza avvincente, tutta da raccontare e da fotografare.

Curiosità

Il castello fu fortemente voluto dall’Imperatore Federico II di Svevia, ma c’è ancora il mistero su chi abbia effettivamente ideato la pianta ottagonale e tutti i collegamenti con le torri. Grazie ai suoi simboli particolari, però, si può affermare che l’Imperatore volesse fare del castello una sorta di Tempio del Sapere, un rifugio dove dedicarsi allo studio delle scienze: la sua passione per lo studio è ben nota, e pare che volesse fare proprio di Castel del Monte il suo rifugio perfetto. Lontano da tutto e da tutti, è davvero il luogo perfetto per trovare la pace!

Leggende

Il castello, inoltre, trabocca di simboli che ne aumentano l’aura di fascino e hanno dato vita a numerose leggende. C’è chi ritiene che il castello simboleggiasse un luogo iniziatico per tutti quelli che vogliono intraprendere la strada della conoscenza, chi sostiene che il castello rappresentasse la corona stessa dell’Imperatore Federico e chi, addirittura, ritiene che il castello fosse il nascondiglio del Sacro Graal: un posto straordinario, che non mancherà di lasciarvi a bocca aperta!