Destinazione
Tipologia di vacanza
seleziona tipologia
Ospiti e camere
Quanti siete?
Periodo
Quando vuoi andare?
08.12.2020

Per via dei suoi ritmi placidi, l’atmosfera di assoluto relax e le splendide spiagge, dove perfino le onde sembrano cullarsi a un ritmo diverso da quello del resto del mondo, Fuerteventura è detta anche “l’isola lenta” delle Canarie. I piccoli borghi, le spiagge di sabbia bianca, le belle cittadine… tutto, su quest’isola, sembra un lungo sogno ad occhi aperti.  
 
Dista solo 160 chilometri dalla costa nord-occidentale del Marocco: è abbastanza vicina alle coste africane perché le sue coste siano fatte della sabbia del Sahara che soffia. Questo è uno dei tanti motivi che contribuiscono a rendere le spiagge di Fuerteventura un piccolo gioiello di natura e panorami selvaggi dove rilassarsi e godersi le onde dell’Oceano Atlantico. Le città affascinanti e le alte dune di sabbia dorata, i panorami lunati e la bellezza del panorama la rendono una meta perfetta per vivere un’esperienza indimenticabile.  
 
Fuerteventura è il luogo ideale per staccare dai ritmi frenetici della vita moderna, ricaricare le batterie e ritrovare il proprio equilibrio. Proprio per questo la sua popolarità è molto aumentata negli ultimi anni: tutti cercano un luogo per rilassarsi, e quest’isola è proprio quello che cercano! Ma una vacanza a Fuerteventura è anche escursioni, divertimento e sport acquatici: insomma, c’è proprio l’imbarazzo della scelta! Ecco qualche pratico consiglio su cosa vedere a Fuerteventura in una settimana.

Corralejo e le dune

La simpatica cittadina di Corralejo si trova a nord dell’isola ed è molto vivace, attrezzata per i turisti e ricca di scorci affascinanti. Passeggiando tra le sue stradine potrai ammirare la bellezza dell’artigianato locale, mentre di notte potrai dedicarti a una frizzante movida con gli abitanti del posto. Questa città è famosa soprattutto per le omonime dune, che regalano uno spettacolo unico: sono al tempo stesso un deserto e una spiaggia, un luogo magico e riparato dal vento dove poter ammirare lo spirito autentico della natura di quest’isola. Le dune di Corralejo trovano all’interno dell’omonimo Parco Naturale, considerato da molti come uno dei luoghi essenziali da visitare a Fuerteventura. Questo parco è stato dichiarato area protetta nel 1994, e il suo vasto territorio offre anche una spiaggia incredibile, composta da sabbia bianca e alle acque cristalline. Nella parte meridionale del parco si trova la Montagna Rossa, dalla cui cima si può ammirare uno splendido panorama. Da vedere, all’interno del parco, anche le alte dune di sabbia. La loro origine organica, dovuta alla polverizzazione di conchiglie di molluschi, le rende molto particolari. Questo spiega anche il colore candido della sabbia.  

Caleta de Fuste

Caleta de Fuste è una delle località più apprezzate di Fuerteventura, anche perché è molto facile da raggiungere: si trova ad appena cinque minuti dall’aeroporto e a breve distanza da Corralejo e Jandia. Tra le cose da vedere in zona c’è sicuramente la Torre di San Buenaventura, risalente al XVIII secolo. Questa costruzione ha una storia lunga e interessante: fu costruita per difendere la baia dai pirati berberi, francesi e inglesi che saccheggiavano la costa. Caleta de Fuste è molto popolare anche per le bellissime spiagge, dove è possibile praticare anche il windsurf. La vita notturna è molto vivace e ricca di sorprese.  

Isla de Lobos

L'isolotto di Lobos si trova di fronte alle coste di Corralejo, è una riserva naturale protetta su cui non si può pernottare, e che si può visitare solo di giorno. È perfetta per fare un’escursione di un giorno: è, infatti, una meta molto apprezzata fra gli amanti della natura e delle attività all’aria aperta. Salire sulla vetta della Montaña de la Caldera ti regalerà una vista spettacolare. Potresti anche decidere di esplorare l’isola in bicicletta, per una visita più approfondita e avventurosa. Tra le cose da vedere c’è la baia di Puertito, il faro di Punta Martiño e la spiaggia di La Concha.