05.01.2021

Cosa vedere a Maratea

Chiunque decida di passare le proprie vacanze in Basilicata non può perdersi la romantica Maratea e i suoi tesori: un borgo antico ricco di meraviglie storiche e architettoniche, scorci affascinanti e un mare meraviglioso, che nulla ha da inviare alle più blasonate mete estere. Maratea è natura, vegetazione rigogliosa, arte religiosa e panorami da mozzare il fiato. Questo piccolo angolo di paradiso è per molti una piccola perla del mar Tirreno, ed è popolarissima fra i viaggiatori di tutto il mondo. Ecco qualche suggerimento su cosa vedere a Maratea e dintorni: preparatevi a partire con noi!

Il centro storico

Maratea offre un panorama pittoresco e molto caratteristico, con le sue belle casette bianche, i vicoli stretti che si aprono su emozionanti scorci naturali, un porticciolo scenografico e tramonti degni di un quadro. Ma c’è anche tanta arte e cultura! Maratea, infatti, è detta anche “la città delle 44 chiese” proprio per la grande presenza di edifici religiosi. Fra chiesette, monasteri arroccati, cattedrali ed edicole votive, potrete fare un tuffo nella sua cultura e nelle tradizioni più antiche! Fra le chiese da non perdere ci sono la Chiesa della Madonna degli Ulivi, la Chiesa dell’Immacolata e la Chiesa di Santa Maria Maggiore.

Isola di Dino

Questo isolotto famoso per la natura rigogliosa e la biodiversità che ospita si trova vicinissima al confine fra la Basilicata e la Calabria; pur trovandosi tecnicamente in quest’ultima regione, quindi, è vicinissima a Maratea e facilmente raggiungibile. Le sue insenature, calette e fitta vegetazione ne fanno un posto meraviglioso, adatto a tutti gli amanti della natura. Da vedere assolutamente la famosa Grotta Azzurra e la Grotta del Leone.

La Grotta delle Meraviglie

Anche Maratea ha una sua personalissima grotta, famosa e molto amata da chiunque la visiti. La Grotta delle Meraviglie è un capolavoro sotterraneo di stalattiti e stalagmiti, tutto da scoprire con una passeggiata suggestiva, fino all’eccezionale lago sotterraneo.

Statua del Cristo Redentore

Il Cristo Redentore si erge sul centro storico di Maratea, e salire sul monte San Biagio per ammirarlo da vicino si rivelerà un’esperienza bellissima. Inoltre, dalla cima potrete ammirare uno dei panorami più belli di tutta la Basilicata. Da vedere!

Le spiagge

Impossibile parlare di Maratea senza citare le sue spiagge, traboccanti di natura e di incanto. Fra le più celebri e amate ci sono la spiaggia di Cala Jannita, nota ai più come la “spiaggia nera” di Maratea per il colore della sabbia, dovuto all’origine vulcanica della zona. Macarro e Castrocucco sono note per la natura che le circonda; ma le spiagge di Maratea sono davvero tantissime, e tutte strabilianti. Provare per credere!