07.01.2021

La nascita di Marsa Matrouh è circondata da un’aura di leggenda: pare che sia stata fondata da Alessandro Magno, colpito dalla bellezza del posto. I mari sono incredibilmente azzurri e placidi, ricchi di calette e piscine naturali, grotte da esplorare e natura selvaggia e rigogliosa. Questa vacanza potrebbe rivelarsi l’avventura della vostra vita! Ma quali sono le cose da visitare a Marsa Matrouh? Ecco cosa vedere a  Marsa Matrouh in sette giorni

 

Spiagge di Ra-as Al Hakma, Agiba e Al-Abyad

Le spiagge di questo paese incredibile sono uno dei motivi per cui tanti visitatori se ne innamorano: mare calmo e brillante, spiagge divine, grandi tramonti e paesaggi, storie incredibili e tanto altro vi aspettano! Visitate la splendida Cleopatra Beach, la spiaggia dove la famosa regina egiziana amava rilassarsi; anche le spiagge di Ra-as Al Hakma, Agiba e Al-Abyad sono una vera meraviglia della natura. Imperdibili!

Porto romano di Myos Hormos ed El Alamein

Marsa Matrouh è famosa anche per la grande storia: l’antico porto romano di Myos Hormos ospita i resti di una flotta antica ed è ancora visitabile. Inoltre, i relitti conferiscono alla spiaggia circostante un’atmosfera unica. Un luogo dal fascino inimitabile! Per gli appassionati di storia c’è anche, non molto lontano dal centro di Marsa Matrouh, anche El Alamein. Qui i soldati italiani si sono battuti durante la seconda guerra mondiale. C’è un bel museo da visitare per passare una giornata diversa, e scoprire un pezzo di storia importante!

Monastero di Deir Mari Mina e la città di Rashid

Il monastero di Deir Mari Mina è un luogo mistico poco distante dalla città, ma che vale la pena vedere. La sua struttura straordinaria si erge alta nel cielo, e regala un’aria mistica e di pace che difficilmente si troverà altrove. Provare per credere! Anche la bella Rosetta, nota anche come Rashid, è una graziosa cittadina portuale poco distante dalle coste di Marsa Matrouh. Oggi vanta un centro molto attivo e ben frequentato, ricco di localini simpatici, e una gran quantità di splendidi palazzi.

Oasi di Siwa

Un altro luogo di calma e bellezza è l’oasi di Siwa, la meta che Alessandro Magno stava cercando di raggiungere quando scoprì e fondò Marsa Matrouh. Una meta storica di altissimo valore, dove si possono ammirare le rovine splendidamente conservate di un’antica civiltà. Sarà un’avventura memorabile!

Depressione del Quattara

Un altro luogo incredibile è la depressione del Quattara, un territorio che si abbassa fino a 133 metri sotto il livello del mare e che offre un panorama unico al mondo. Corallo e fossili all’aria aperta vi regaleranno un panorama incredibile!