12.02.2021

Una piccola e meravigliosa città piena di arte e vita, dove i colori più belli si fondono con la storia più antica: Siracusa è una meta davvero eccezionale! Questa splendida città è una delle più antiche della Sicilia, e senza dubbio una delle più affascinanti di tutta l’isola. La calorosa accoglienza e gli scorci pittoreschi sono solo alcuni dei tanti motivi per cui chiunque la visiti se ne innamora perdutamente. I suoi tesori sono noti a tutti, e lasciano a bocca aperta anche il viaggiatore più scettico.

Se avete poco tempo per passeggiare e visitarla, niente paura: basta armarsi di un po’ di senso pratico e tanta voglia di scoprire! Ecco qualche consiglio sulle cose da vedere a Siracusa in un giorno, per scoprire al meglio il lato autentico di questa città. Le vostre vacanze in Sicilia si trasformeranno in un viaggio all’insegna dell’avventura! Pronti a partire con noi? Continuate pure a leggere per saperne di più!

Parco Archeologico Neapolis

Siracusa è stata fondata oltre tremila anni fa, e i suoi tesori archeologici sono inestimabili. È stata fondata dai corinti e da allora ha conosciuto le dominazioni romane, bizantine, arabe e normanne. Passeggiando lungo le sue strade potrete scoprire vere e proprie chicche barocche, ma per immergervi nella sua storia più antica è d’obbligo una visita allo splendido Parco Archeologico di Neapolis. Qui potrete scoprire delle attrazioni uniche come l’Anfiteatro Romano o lo splendido Teatro Greco, che vi lascerà senza parole. Dai suoi spalti potrete ammirare un panorama unico al mondo! La famosa Latomia del Paradiso è spettacolare in primavera, quando gli alberi fioriscono, mentre l’Orecchio di Dionisio vi sorprenderà con la sua incredibile acustica. Un parco davvero eccezionale, tutto da scoprire! Se volete immergervi anche nella natura più bella della città, invece, non perdetevi le famose Saline di Siracusa, i cui colori brillanti creano un panorama unico al mondo. Nel periodo delle migrazioni, è anche una tappa per i fenicotteri in viaggio: uno spettacolo imperdibile! 

Il centro e l’Isola di Ortigia

Parte integrante e antichissima di Siracusa, l’Isola di Ortigia merita almeno una passeggiata per scoprire i suoi tesori più belli e le storie che si celano dietro le sue mura. È circondata da acque smeraldine, e per accedervi dalla terraferma basterà attraversare un ponte. Qui potrete ammirare i resti del Tempio di Apollo, godere di uno splendido panorama sul lungomare e andare alla ricerca della sua storia. Il famoso Castello Maniace, gioiellino di architettura sveva, affaccia sul golfo e vi regalerà un panorama unico. Da vedere anche la Fontana Aretusa, dedicata a una ninfa. Approfittate della vostra passeggiata anche per gustare qualche manicaretto tipico della tradizione locale. Qui potete conoscere il meglio della cucina siciliana, e assaggiare i strepitosi dolci della tradizione. Da provare, ad esempio, la Mpanata (schiacciata di broccoli e salsiccia), le arancine, i Totò (biscotti siracusani), la frutta Martorana e le granite. Cercate anche le cantine vinicole più in voga per una degustazione di vini pregiati. Scoprirete un mondo di bontà passeggiando per la storia!

Il Duomo

La cattedrale di Ortigia merita una visita approfondita. È un capolavoro d’arte barocca, costruita a ridosso di un tempio della dea Atena. La sua costruzione ha richiesto decenni di lavoro da parte di molti artisti, e ancora oggi custodisce tesori e opere d’arte di un fascino inimitabile. Una meta imperdibile! Affaccia, inoltre, su una delle piazze più popolari della città. Potrete immergervi nella vita quotidiana dei suoi abitanti e, perché no… andare alla ricerca di qualche altra prelibatezza dopo la vostra visita!