Scrivici
Whatsapp
Scrivici su
Whatsapp
Chiamaci
Contact Center
FISSA UN APPUNTAMENTO
con un nostro consulente
FISSA UN APPUNTAMENTO
con un nostro consulente
Trova
Agenzia
Chiamaci allo
011 19690202
Siamo a tua disposizione da Lunedì al Venerdì dalle 8.30 alle 20. Sabato dalle 10 alle 18 (festivi esclusi).
Oppure ti chiamiamo noi

Scegli tu il giorno e l’ora che preferisci

Accedi o registrati all’Area Riservata per accedere ai contenuti.
Accedi o registrati
In evidenza
Seguici su Telegram

Iscriviti al nostro canale per rimanere sempre aggiornato su novità e offerte esclusive!

Iscriviti al programma fedeltà You and Sun

Viaggia e accumula punti per la tua prossima vacanza!

Scarica la nuova App my Alpitour World

Tutte le informazioni utili per il tuo prossimo viaggio a portata di mano!

Destinazione
Tipologia di vacanza
seleziona tipologia
Ospiti e camere
Quanti siete?
Periodo
Quando vuoi andare?
01.03.2023
Indice

La vivace vita notturna, le spiagge incontaminate e le acque limpide e turchesi hanno reso Ibiza una delle destinazioni più popolari del Mediterraneo. Basta pronunciare il suo nome perché si pensi ai locali alla moda, alla movida scatenata, alle luci caleidoscopiche dei neon delle discoteche più gettonate e ai ristoranti di cucina internazionale, ma quest’isola vanta anche una storia antichissima e una fervente vita culturale. Pochi sanno che Ibiza è famosa anche per la sua storia con la comunità hippie. Negli anni ‘60 e ‘70, infatti, l’isola è diventata un punto di riferimento per gli hippy e per gli individui dallo spirito libero alla ricerca del territorio ideale per portare avanti uno stile di vita bohémien. Formentera è diventata una delle isole più gettonate in tal senso, ma anche Ibiza vanta la sua piccola e vivace comunità hippie.  

Il movimento hippy a Ibiza ha avuto un impatto significativo sulla sua cultura e sullo stile di vita degli abitanti. Gli hippy portarono con sé la loro moda, la loro musica e la loro arte, che influenzarono pesantemente la scena creativa dell’isola. Basti pensare che alcune delle discoteche più famose di Ibiza, come l’Amnesia e il Pacha, sono nate come locali per la comunità hippy. Per immergerti appieno nella cultura hippie di Ibiza potresti anche prendere in considerazione l’idea di visitare uno dei suoi mercatini: ritrovi eclettici e variopinti dove potrai trovare di tutto. Da gioielli artigianali a vestiti fatti a mano, passando per opere d’arte e oggetti intagliati in legno, nei mercati hippy di Ibiza non c’è oggetto che non offra la possibilità di guardare alla storia dell’isola con altri occhi.  

Ibiza è una destinazione molto popolare per chi cerca una vacanza divertente e mai scontata, colorata e vivace a ogni ora del giorno e della notte. Il contributo della comunità hippy sul territorio si può ritrovare nella sua scena creativa: a Ibiza si trova una fiorente comunità di artisti, musicisti e performer che continuano a trarre ispirazione dalla cultura unica e dalla bellezza naturale dell’isola. Per una vacanza a Ibiza decisamente originale e fuori dagli schemi, una visita a questi originali mercati è d’obbligo. Ecco di seguito tutto quello che c’è da sapere sui mercati hippy di Ibiza

Cenni storici

La comunità hippy di Ibiza prospera sull’isola da diversi decenni. La sua storia risale agli anni ‘60, quando un gruppo di giovani fu attirato dalle sue spiagge idilliache, dalle acque cristalline e dall’accoglienza della popolazione locale. Gli hippy che arrivarono alle Baleari erano spesso alla ricerca del luogo ideale dove creare una società diversa da quella tradizionale; una società, insomma, che si discostasse dai valori della generazione dei loro genitori. Abbracciarono un nuovo stile di vita che enfatizzava la libertà, l’espressione di sé e il legame con la natura. All’epoca le Baleari erano poco frequentate e molto selvagge, incontaminate e libere. Se la maggior parte della comunità hippie dell’epoca si è stabilita a Formentera, una piccola parte è rimasta anche a Ibiza. Quest’ultima è diventata una destinazione popolare per le feste scatenate, attirando una nuova generazione di visitatori; ma il cambiamento non ha scoraggiato la comunità locale, che ormai vive in perfetta armonia con lo spirito edonistico associato all’isola. Basta trovarsi sul territorio per ammirare da vicino la sua straordinaria fusione tra passato e futuro, movida vivace e uno stile di vita libero da ogni convenzione. Ibiza vanta una cultura unica, che vale la pena esplorare a fondo. Tra feste sulla spiaggia, serate divertenti e la sua coloratissima comunità hippie, quest’isola è in grado di offrirti un’esperienza di viaggio indimenticabile.  

Mercato Hippie di Es Canar

Ibiza è nota anche per la sua ricca storia, che risale ai primi insediamenti fenici del VII secolo a.C. e si è evoluta fino a diventare una destinazione popolare per artisti, scrittori e musicisti che volevano creare uno stile di vita alternativo. Il mercato hippie di Ibiza più famoso è quello di Es Canar. Si tiene ogni mercoledì ed è una tappa imperdibile per chiunque voglia immergersi nello spirito anticonformista di Ibiza. È stato fondato negli anni ’70 dalla comunità locale e, da allora, non ha fatto altro che crescere in dimensioni e popolarità. L’aspetto caratteristico e la sua vicinanza al mare lo rendono perfetto per una passeggiata alla ricerca del souvenir perfetto da portare a casa. Tra le sue coloratissime bancarelle potrai trovare gioielli e abiti fatti a mano, ceramiche decorate e oggetti in legno, ma anche artisti di strada e acrobati. Quello di Es Canar uno dei mercati più grandi e famosi delle Baleari: non solo per lo shopping, ma anche per l’esperienza culturale che offre. Regala ai visitatori un punto di vista diverso sulla vita dell’isola e ti farà scoprire un’Ibiza inconsueta, lontana dai luoghi comuni. Scopri di più su Es Canar e parti con noi

Gli altri mercati hippie di Ibiza

Sul territorio dell’isola ci sono diversi mercati da scoprire, oltre a quello di Es Canar. Il mercato hippie di Yovi offre un mix eclettico di artigianato, abbigliamento alternativo e accessori fatti a mano. Il mercato di Las Dalias, a San Carlos, è uno dei più antichi dell’isola. Si tiene ogni sabato. È il luogo ideale per fare acquisti di tessuti, ceramiche e articoli in pelle fatti a mano, oltre che per ascoltare musica dal vivo e assistere agli spettacoli degli artisti di strada. Non è raro trovare una gran quantità degli abiti bianchi tipici della tradizione di Ibiza. Il mercato di Sant Jordi è molto popolare tra gli amanti dell’abbigliamento vintage e degli oggetti di seconda mano. Ibiza è un’isola dove tutto è possibile, dove artisti di ogni tipo esplorano il loro stile unico e si influenzano a vicenda, creando opere sempre originali. Lo spirito fervente di Ibiza è uno dei motivi per cui questa destinazione delle Baleari è tanto popolare: è un’isola ricca di sfaccettature, eclettica e originale. Per certi versi, è anche sorprendente. Ibiza è un vero e proprio gioiello di natura e vita mondana, arte e cultura fuse insieme: una destinazione che non puoi lasciarti sfuggire. Voglia di visitarla? Scopri tutte le nostre offerte per Ibiza e preparati a partire con noi

Scopri i migliori villaggi per la tua vacanza a Ibiza