21.02.2020

Isola d’Elba: spiagge più belle

Le spiagge dell'Isola d'Elba sono conosciute per il colore cristallino delle acque e per essere immerse in una natura incontaminata, tanto da essere una delle mete top tra le destinazioni di mare Alpitour.

Fare un trekking sulla cima del Monte Capanne per godere di un panorama unico sulle isole dell'Arcipelago Toscano, passeggiare tra i resti di antiche ville romane o alla scoperta di tombe etrusche, visitare le fortezze medicee o le residenze napoleoniche, incontrare le tradizioni dei borghi marinari o dei paesi dei minatori: le opportunità di questa vacanza  sono piene di emozione.

L'Isola d'Elba vanta alcune tra le spiagge più belle del mondo: ogni giorno è possibile andare alla scoperta di lidi sabbiosi e dorati, cale nascoste tra le rocce, insenature dalla sabbia nera e luccicante.

Ecco alcune spiagge dell'Isola d'Elba che non potete perdervi.

Spiaggia della Biodola (Portoferraio)

Il golfo di Biodola è uno dei più suggestivi dell'Isola, racchiuso tra alture che lo proteggono dai venti del sud. La sabbia fine e dorata e il fondale marino che scende dolcemente la rendono una località perfetta per le famiglie con bambini. Il lido è attrezzato con bar, ristoranti, noleggio sdraio e ombrelloni, pedalò Biodola si raggiunge, da Portoferraio, percorrendo la strada provinciale 24 per Marciana e poi imboccando la strada provinciale della Biodola.

La Paolina (Marciana)

Una delle spiagge dell'Isola d'Elba dal grande fascino naturale è la Paolina, intitolata a Paolina Bonaparte, che pare amasse prendere il sole su un isolotto di fronte alla costa. Per raggiungere il lido si devono scendere 75 gradoni di legno immersi in un folto bosco di lecci. Un piccolo stabilimento offre sdraio, ombrelloni e servizio bar. La spiaggia dista 2 Km da Procchio, in direzione Marciana Marina. Non ci sono parcheggi, dunque l'auto va lasciata lungo la strada. Nella stagione estiva il Comune di Marciana mette a disposizione una navetta che parte da Procchio.

Enfola (Portoferraio)

La penisola di capo Enfola è collegata alla costa da una sottile striscia di terra, che dà origine a due spiagge: la più suggestiva si affaccia sul golfo del Viticcio, con un panorama mozzafiato sulla costa elbana e il Monte Capanne. L'acqua color smeraldo e le scogliere ricche di fauna e flora la rendono una località ideale per lo snorkeling. Sono presenti noleggio  di ombrelloni e sdraio, bar, diving center.  La spiaggia dista solo 6 km da Portoferraio ed è raggiungibile seguendo le indicazioni Enfola – Viticcio; c'è un comodo parcheggio a ridosso della spiaggia.

Sansone (Portoferraio)

Tra le spiagge più belle dell'Isola d'Elba c'è senz'altro quella di Sansone, rinomata per la sua ghiaia bianca e la trasparenza delle acque, a ridosso di una costa alta e ripida. Chi ama lo snorkeling si divertirà ad inseguire i pesci colorati che si nascondono tra grotte e anfratti. Sulla spiaggia è presente un piccolo stabilimento balneare. Meta consigliata a chi ama camminare.Lungo la provinciale Portoferraio – Enfola, dopo 4,5 Km dal paese c'è l'indicazione della spiaggia. L'auto va lasciata lungo la strada o nel parcheggio vicino. Il sentiero porta alla Spiaggia della Sorgente e, risalendo il promontorio, fino a Sansone.

Laconella (Capoliveri)

La spiaggia di Laconella ha sabbia fine e dorata, acqua cristallina e fondale piuttosto basso, ideale per le famiglie in cerca di natura incontaminata. Non ci sono servizi e per arrivare bisogna percorrere un sentiero piuttosto accidentato. Per arrivare a Laconella si imbocca la strada che da Lacona porta a Marina di Campo,  seguendo l'indicazione Camping Laconella. Non c'è un parcheggio vero e proprio, dunque l'auto va lasciata lungo la strada.

Felciaio (Capoliveri)

Chi ama il mare lontano dalla folla apprezzerà questa piccola spiaggia tranquilla. Una scogliera crea una piscina naturale con il fondale di sabbia, perfetta per chi si diverte a fare i tuffi. Non c'è noleggio ombrelloni, ma un bar organizzato anche per il pranzo. Per raggiungere la spiaggia, dalla strada provinciale 26 Porto Azzurro – Capoliveri si imbocca la direzione Felciaio. L'auto si può lasciare in un parcheggio a pagamento ben segnalato e un sentiero di circa 300 metri porta alla spiaggia.

Malpasso (Capoliveri)

Malpasso come dice il nome è difficile da raggiungere, caratteristica che la rende una delle spiagge più belle e selvagge dell'Isola d'Elba, circondata da una fitta vegetazione. Ideale per gli amanti della natura e delle vacanze avventurose. Lungo la strada sterrata Straccoligno – Casanova, c'è un punto panoramico da cui partono due sentieri piuttosto scoscesi che si immergono nella macchia: quello di sinistra conduce alla spiaggia di Ferrato, quello di destra a Malpasso.

Naregno (Capoliveri)

La sabbia fine e i piccoli ciottoli, il fondale marino che scende con gradualità, la lunghezza dell'arenile e la completezza dei servizi fanno di Naregno una delle spiagge più apprezzate dalle famiglie in vacanza all'Isola d'Elba. Per gli amanti degli sport acquatici ci sono scuola di vela e windsurf, diving center, noleggio di canoe e pedalò. La spiaggia si raggiunge facilmente da Porto Azzurro e Capoliveri percorrendo la strada provinciale 31 verso località Vigne Vecchie. In alta stagione non è facile trovare parcheggio per chi non soggiorna negli hotel della zona. In alternativa navette da Capoliveri o imbarcazioni da Porto Azzurro.

Istia (Capoliveri)

In una piccola baia tra la punta di Calanova e l'isolotto di Liscoli, Istia è tra le spiagge dell'Isola d'Elba più belle e tranquille. L'arenile grande e dorato  è circondato da una pineta ombrosa dove si può trovare riparo dalla calura. E' possibile noleggiare lettini, ombrelloni e piccole imbarcazioni. Per bar e ristoranti si deve invece raggiungere la vicina spiaggia di Calanova.Per arrivare si percorre la strada sterrata da Straccoligno verso la spiaggia di Calanova, fino alla sbarra che vieta l'ingresso di mezzi a motore nel tratto privato della Costa dei Gabbiani. A questo punto si può parcheggiare e proseguire a piedi per circa 150 metri.

Terranera (Porto Azzurro)

Nella carrellata delle spiagge più belle dell'Isola d'Elba non può mancare quella di Terranera. Caratteristica la presenza di un laghetto formatosi dal riempimento di un antico bacino minerario, che una sottile striscia di spiaggia divide dal mare aperto. La spiaggetta adiacente ha la sabbia nera, a causa delle pagliuzze di ematite e pirite. Da Porto Azzurro, seguite le indicazioni per la spiaggia di Reale e poi per laghetto Terranera. La strada sterrata conduce fino ad una sbarra, poi si prosegue a piedi.