28.04.2020

Un parco nel cuore della Magna Grecia

I resti della storia più antica si fondono e confondono con il blu del mare e l’azzurro intenso del cielo, creando un panorama degno di un quadro d’altri tempi. Tutto questo è lo splendido parco archeologico di Capo Colonna, nei pressi di Crotone: una meta imperdibile per gli amanti della storia e dell’arte più antiche. Qui sorgeva l’Heraion Lakinion, uno dei centri religiosi più importanti della Magna Grecia dedicati proprio alla dea Hera Lacinia; oggi, nonostante il tempo abbia lasciato i suoi segni, il fascino della zona rimane immutato. Potrete passeggiare in uno dei luoghi più suggestivi d’Italia e scoprire la bellezza della storia immersa nella natura, e fare delle vostre vacanze in Calabria un’avventura indimenticabile! Continuate a leggere per scoprire tutto quello che c’è da sapere sul Museo e sul Parco Archeologico Nazionale di Capo Colonna, e preparatevi a partire con noi!

Il parco archeologico di Capo Colonna

Le strutture antiche e lo splendido museo sono immersi nel verde rigoglioso e selvatico tipico della Calabria. Basterà davvero poco per trovarvi in un’atmosfera da sogno; oltre l’edificio all’ingresso c’è uno splendido viale alberato, che vi porterà direttamente alla cinta muraria della città e all’imponente Via Sacra, che porta al Santuario di Hera. Un inizio davvero suggestivo per un’avventura unica!

Gli edifici

Oltre alle imponenti mura ci sono molti edifici meravigliosi che emanano ancora fascino e solennità come, ad esempio, il Katagogion e l’Hestiatorion, su cui aleggia ancora un alone di mistero. Molti edifici hanno ancora origini misteriose: fra i resti che affacciano sul mare sono state rinvenute le basi di quello che si ritiene essere un tempio, ma il cui uso è ancora avvolto nel mistero, tanto che gli studiosi non hanno ancora neanche deciso un nome adeguato. Si trovano, inoltre, una villa romana, strutture domestiche (molti dei reperti e oggetti sono custoditi nel museo) e un edificio termale. La “colonna” che dà il nome al posto è tutto ciò che resta del maestoso Tempio di Hera Lacinia, insieme al basamento che ne attesta la grandezza passata. Si trova a picco sul mare, e vi regalerà un panorama davvero incredibile: potrete ammirare con un colpo d’occhio una delle scene più iconiche che la Calabria possa regalarvi: storia antichissima, natura e mare unite in un connubio incredibile. Da vedere!

Il Tesoro di Hera

Nel Museo del sito archeologico troverete molti degli oggetti rinvenuti sul posto, e potrete scoprire tutto sulla storia più antica della sua popolazione; ma, per una visita davvero completa, potrete anche visitare lo splendido Museo Archeologico Nazionale di Crotone. Qui, fra le altre bellezze, potrete ammirare lo straordinario Tesoro di Hera. Il pezzo più famoso è il diadema d’oro, che riproduce fedelmente mirto e ramoscelli intrecciati. Eccezionale!