31.10.2020

Cosa fare alle Maldive: itinerari e attività consigliate

Le Maldive sono una delle mete più ambite al mondo. Sono state popolarissime nell’ultimo decennio ma la loro fama non accenna a calare: attirano ancora tantissimi visitatori che rimangono estasiati dall’incredibile bellezza delle sue spiagge bianche e del suo mare cristallino. Ma cosa fare alle Maldive oltre il mare? Ci sono altre attività, luoghi da esplorare? Certo che sì! Ecco una piccola guida sulle attività da fare alle Maldive.

Per gli amanti delle tradizioni locali: Malé

Malé, la capitale delle Maldive, è una meta imperdibile se volete conoscere il vero spirito di questo paese straordinario. Potrete conoscere usi e costumi del suo popolo, ammirare meraviglie architettoniche e divertirvi. Potrete visitare le moschee più antiche, fare un giro per le sue stradine tipiche e visitare il Museo Nazionale. Infine, per rifocillarvi, potrete andare in uno dei tanti ristorantini che affollano l’isola. Sarà una giornata indimenticabile!

Per gli amanti della natura: Atollo di Malé Nord

Dall’atollo di Malé Nord potrete ammirare alcuni dei paesaggi più belli delle Maldive, visitare l’isola di Thulusdohoo – amatissima dai surfisti – o fare shopping sull’isola di Himmafushi, specializzata in piccole opere di artigianato. Il Malè Nord è composto da centinaia di isole, ma solo poche decine di queste sono abitabili e visitabili. Oltre a quelle già citate, visitate anche Huraa e Dhiffushi, ancora legate alla tradizione più antica: potrete vedere da vicino lo spirito più autentico delle Maldive!

Per gli amanti della Storia: Utheemu

Se siete interessati alla storia delle Maldive, allora potrete visitare Utheemu, nell’atollo di Haa Alifu. Questa di Utheemu è l’isola natale di Mohammed Thakurufaanu che, nel sedicesimo secolo, iniziò la guerra di indipendenza dal Portogallo. Potrete visitare il museo di questo eroe nazionale e fare una visita alla biblioteca!

Per gli amanti delle immersioni: Atollo del Malé Sud

Un’altra attività da fare alle Maldive è il diving. Le immersioni sono una vera chicca da sperimentare per scoprire un ambiente sottomarino incredibile! L’Atollo del Malé Sud è famoso per i vari centri di immersione. I più famosi dell’intero arcipelago sono quelli di Rashdoo Maldivarum e Dhidhdhoo Beyru, vere e proprie capitali delle immersioni!

Per gli amanti dell’artigianato locale: Atollo di Lhaviyani

L’atollo di Lhaviyani è forse uno di quelli che ha resistito di più alle ondate di turismo negli ultimi decenni e mantiene ancora una forte tradizione. Potrete ammirare l’artigianato locale e dedicarvi a un po’ di shopping!

Per gli amanti dell’archeologia: Landhoo

Se invece siete interessati alla parte più storica delle Maldive, potrete visitare l’isola di Landhoo e ammirare i resti del misterioso hawitta, un megalite antichissimo: pare sia stato costruito più di quattromila anni fa! Le Maldive sono, insomma, una vera e propria perla per i turisti di tutto il mondo: arte, storia e natura si alternano in quest’incredibile arcipelago per regalarvi un’esperienza indimenticabile. Provare per credere!