Destinazione
Tipologia di vacanza
seleziona tipologia
Ospiti e camere
Quanti siete?
Periodo
Quando vuoi andare?
11.09.2022
Indice

Un arcipelago di isole vulcaniche e spettacolari, ricche di panorami incontaminati e scenari tutti da scoprire: le cose da fare alle Canarie sono tante, specialmente con la famiglia. Potrai trascorrere le vacanze all’aria aperta con i tuoi figli, alla scoperta della sua natura selvaggia e le sue coste più belle. Tutto dipende dal tipo di vacanza che preferisci: che tu sia alla ricerca di spiagge dai fondali bassi per i più piccoli, o di percorsi escursionistici adatti a tutti, le Canarie ti offriranno quel tipo di località che stavi cercando.  
 
La storia naturale delle isole Canarie ha scolpito sentieri nel verde e panorami sconfinati, piscine naturali e alte scogliere; grotte, geyser naturali, alte pareti di roccia e ruscelli sotterranei si alternano alla mano sapiente dell’uomo, che è riuscita a costruire opere di grande valore storico e artistico. Le isole principali delle Canarie – Lanzarote, Tenerife, Fuerteventura e Gran Canaria – offrono di tutto per tutti i gusti, e in ogni momento dell’anno. Data la loro posizione geografica, infatti, vantano un clima completamente diverso da ogni altra parte del mondo: una sorta di “perenne primavera” che rende questo arcipelago perfetto anche per una vacanza in inverno.  
 
Oltre a essere bellissime, le Canarie sono incredibilmente suggestive e hanno ispirato le leggende più disparate. Tenerife, ad esempio, pare fosse abitata da un drago dalle mille teste, ognuna delle quali parlava una lingua diversa. Il drago, stando alla leggenda, faceva la guardia a un giardino di mele d’oro e ora dorme nel Teide, facendosi sentire solo di tanto in tanto attraverso la ruggente attività vulcanica del territorio. Le Canarie segnavano il punto della “fine del mondo”, dove si trovavano le suggestive Colonne d’Ercole. L’Isola che non c’è, abitata da Peter Pan e dai suoi bambini sperduti, doveva essere idealmente un’altra isola delle Canarie. E Atlantide, la misteriosa isola perduta in mare? Anche quella, forse, faceva parte di questo arcipelago, e i fondali dell’Oceano sono ancora ricolmi dei suoi tesori.  
 
Eventi divertenti e luoghi fantastici ti regaleranno un’esperienza indimenticabile. Ecco di seguito una piccola lista su alcune delle attività family friendly delle isole Canarie, dove andare con bambini e molto altro ancora.  

Jardin de Cactus e i Jameos del Agua – Lanzarote

Impossibile parlare di Lanzarote senza menzionare lo straordinario lavoro artistico di Cesar Manrique, uno degli artisti più importanti delle Canarie. Il suo lavoro si basava sul concetto della sostenibilità e dell’unione tra opera dell’uomo e paesaggio naturale. Le sue opere, infatti, sono una straordinaria fusione di arte e natura. I Jardin de Cactus di Lanzarote (letteralmente: Giardino dei Cactus) rappresentano una delle località più apprezzate dai bambini per il panorama decisamente originale. Oltre alla presenza di un piccolo e grazioso mulino – tuttora in funzione – potrai accompagnare i più piccoli alla scoperta dei tanti cactus che proliferano sul territorio, a poca distanza da suggestive statue di pietra. Non si tratta, ovviamente, di semplici cactus: stiamo parlando di circa 1.400 specie diverse di cactus provenienti da ogni parte del mondo. Un’altra località turistica di Lanzarote da visitare con i bambini è nota come Jameos del Agua (letteralmente: Tunnel d’acqua), che ha visto sempre l’intervento di Manrique. Durante il secolo scorso, l’intera zona si trovava in uno stato di abbandono. Questo tunnel sotterraneo si estende per circa un chilometro, ed è stato creato dallo scorrere della lava fino alla cueva de los verdes. L’acustica del luogo è molto interessante: non a caso, al suo interno si organizzano anche dei concerti. Per la sua particolarità, è una delle cose più originali da visitare a Lanzarote

Corralejo e il festival degli aquiloni – Fuerteventura

Una delle cose da fare alle Canarie con i bambini è andare a Fuerteventura nel periodo di novembre e cercare la suggestiva Playa del Burro, nel parco delle Dune di Corralejo, per assistere all’annuale Festival Internazionale degli Aquiloni. Questo Festival originale, colorato e divertentissimo è nato negli anni’90 e, da allora, attira centinaia di visitatori ogni anno. Il festival si divide in tre giorni principali. Il primo giorno è noto come il “dia de los mosquitos libre” (ovvero il “giorno dei moscerini liberi”), dove il cielo si riempie di aquiloni di ogni tipo, forma e dimensione. Il secondo giorno è aperto anche ai bambini, e c’è la possibilità di partecipare anche a delle divertenti battaglie di aquiloni in cui si cerca di far cadere l’avversario. La competizione vera e propria, invece, c’è il terzo giorno: perfetto per scoprire la maestria e l’arte di giocare col vento. Il tutto è condito da grandi feste e musica. L’evento ideale per i bambini! Le dune di Corralejo sono raggiungibili via autobus o auto a noleggio, ma anche attraverso un viaggio in taxi (che alle Canarie sono abbastanza economici) e navette messe a disposizione dalle strutture locali.  

Saline di Agaete – Gran Canaria

L’isola di Gran Canaria è l’ideale per scoprire una natura incontaminata e selvaggia: non solo quella dei suoi percorsi nel verde, ma anche quelli che sono più vicini al mare. Ci sono, infatti, alcune località selvagge che sorgono a poca distanza dall’acqua e sono perfette anche per i bambini; come, ad esempio, le bellissime Saline di Agaete. Queste piscine naturali si trovano sulla costa nordoccidentale di Gran Canaria e sono assolutamente stupende, in grado di lasciare tutta la famiglia a bocca aperta. Sono state scavate nella roccia dalle onde del mare, e sono state adattate per renderle accessibili. Sono adatte anche ai bambini grazie ai piloni costruiti tutt’intorno alle vasche, che proteggono dai venti più forti e dalle onde più alte. È una zona tranquilla e suggestiva, perfetta per rilassarsi.