08.02.2022

Pablo Picasso a Parigi: i luoghi storici

Uno dei luoghi e tempi più suggestivi e affascinanti del mondo è la Parigi dei primi anni del Novecento; ancora oggi artisti e poeti di tutto il mondo sognano di poter viaggiare e scoprire i luoghi degli artisti più amati del passato, nella speranza di poter ripercorrere i loro passi. È un sentimento comune, su cui si basa anche il popolare film “Midnight in Paris” di Woody Allen. Nonostante il viaggio nel tempo non sia possibile, si possono comunque esplorare i luoghi visitati e vissuti dai nostri artisti preferiti, e sperare che ci ispirino come è successo a loro. Parigi è stata una vera e propria capitale dell’arte, patria per centinaia di artisti pronti al confronto, alla creazione e alla bellezza. Pablo Picasso, uno degli artisti più noti al mondo, non era immune a questo fascino unico. Ripercorrete i suoi passi nella capitale parigina e la sua evoluzione dal periodo blu al periodo rosa, per una vacanza in Francia all’insegna dell’arte. Ti sembrerà di vivere in un sogno! Continua pure a leggere per scoprire i luoghi frequentati da Picasso a Parigi, e preparati a partire con noi!

Montmartre

Il famoso “quartiere degli artisti” è ancora oggi una delle mete più ambite dai viaggiatori di tutto il mondo in cerca delle strade percorse non solo da Picasso, ma anche da pittori leggendari del calibro di Van Gogh e Toulouse-Lautrec. Pablo Picasso se ne innamorò perdutamente e ci visse per diverso tempo. Anche dopo, raggiunto il successo, avrebbe visitato più volte le strade del suo primo periodo artistico. Parigi ha creato il primo “periodo blu” di Picasso, ed è stata responsabile anche del famoso “periodo rosa”, nato proprio a Montmartre. Per seguire le impronte dell’artista bisogna visitare tutto, anche la zona di Pigalle; quest’ultima è famosa per il Moulin Rouge, che ancora oggi regala una vista unica con il suo aspetto suggestivo.

Atelier Bateau-Lavoir

Fra le cose da vedere a Montmartre non bisogna perdersi l’Atelier dove Picasso visse e dipinse. Il famoso quadro “Les demoiselles d’Avignon” è stato dipinto proprio qui. Si trova in Rue Ravignan ed è visibile dall’esterno. Un incendio lo ha distrutto negli anni ’70 ma, dopo un lungo lavoro di restauro, è stato riportato alla luce. 

 

Rue Laffitte e la Galleria Vollard

Uno dei luoghi storici assolutamente da visitare nel corso delle tue vacanze alla scoperta della vita parigina di Pablo Picasso si trova in Rue Laffitte. Qui, infatti, sorgeva l’eclettica Galleria Vollard, dove sono state esposte le sue opere per la prima volta. La galleria oggi è chiusa, ma l’intera zona è tutta da ammirare: altre gallerie, botteghe di artigiani e stradine caratteristiche si dipanano tutt’intorno, permettendovi di camminare sulle strade in cui Pablo Picasso ha vissuto i primi successi. Una strada suggestiva e nostalgica, dove potrai immaginare la vita degli artisti dell’epoca e fare un tuffo nel passato!

 

Le migliori offerte in Francia