13.10.2021

Un’oasi naturale ricca di biodiversità, i cui paesaggi più selvaggi vi faranno sentire in visita su un altro pianeta: il Parco Nazionale di Timanfaya è davvero una meta eccezionale! Questa riserva naturale è un vero e proprio tesoro dell’isola di Lanzarote, ed è uno dei luoghi più incontaminati e magici di tutte le Canarie. I visitatori di tutto il mondo ne rimangono puntualmente estasiati, e sono molti quelli che lo consigliano: il passaparola l’ha resa una delle mete più popolari degli ultimi anni! Questa terra rossa e nera è così particolare da essere stata dichiarata Riserva della Biosfera dall’UNESCO, ed è così fragile che è possibile entrare solo in alcune aree del parco; il resto è ancora meravigliosamente intatto e protetto. Ci sono molte cose da fare e da vedere a Lanzarote, e le escursioni al Parco Nazionale di Timanfaya sono fra queste. Un’esperienza unica, che vi regalerà delle emozioni incredibili! Continuate pure a leggere per saperne di più e scoprire cosa vedere al Parco Timanfaya a piedi. Ve ne innamorerete!  

Le Montañas de Fuego

L’attività vulcanica e i paesaggi lunari composti da colate di lava, i coni vulcanici e la straordinaria geologia di Timanfaya rende l’intera zona molto vicina all’elemento del fuoco, che la simboleggia. Fra le colline potrete trovare la scultura di metallo nota ai più come El Diablo de Timanfaya, ed edifici progettati dall’artista locale César Manrique. Seguendo la suggestiva Rotta dei Vulcani potrete ammirare le vette delle Montañas de Fuego. Queste ultime sono le vere protagoniste del Parco, e vi lasceranno a bocca aperta!  

Le leggende

Intorno al parco e alle grandi attività vulcaniche della zona girano molte leggende. Una delle più popolari riguarda la costruzione di una cappella poco distante dal parco, dedicato a quella che gli abitanti chiamano “Vergine dei Vulcani”. Pare che, per fermare un’intensa eruzione che aveva già distrutto diverse città, gli abitanti del paese di Tinajo avessero chiesto l’intervento divino piantando una croce nel terreno. La lava si fermo poco prima della croce, e questo porto la popolazione salva a costruire una cappella proprio in quel punto. Oggi l’intero luogo è visitabile, e potrete scoprire di più anche sulla storia del luogo e delle eruzioni passate.  

I cammelli di Timanfaya e la Caldera Blanca

Uno degli elementi più spettacolari del parco sono i suoi cammelli, usati spesso come alternativa alle escursioni a piedi o in autobus, e che aiutano i viaggiatori ad esplorare le pendici della montagna di Timanfaya. Questi animali sono ormai ben abituati ai visitatori, e amatissimi dalla popolazione locale. Un altro elemento tanto spettacolare quanto imperdibile del parco è la Caldera Blanca, considerata da molti uno dei punti più suggestivi dell’intero parco. Non a caso, infatti, è anche uno dei punti più fotografati dai visitatori! Volete vederlo anche voi? Basterà organizzare una vacanza a Lanzarote e andare al Parco, per scoprire le infinite bellezze di questa meraviglia della natura!  

Le migliori offerte di Lanzarote