24.11.2020

Cefalonia: cosa vedere in una settimana 

Cefalonia ha aspre montagne boscose, vigneti rigogliosi da cui si producono vini pregiati, scogliere suggestive e grotte misteriose, lunghe spiagge sabbiose e dorate che ne fanno la meta ideale per una vacanza alla scoperta del Mare Mediterraneo e della sua storia. Qualche suggerimento Alpitour su cosa fare a Cefalonia durante la vostra vacanza, ma naturalmente di cose da vedere sono molte di più.

In kayak alla scoperta dell'isola

Cefalonia ha una linea di costa lunga 254 Km che alterna spiagge lunghe e sabbiose a baie più raccolte, ideali per lo snorkeling, e piccole insenature raggiungibili solo via mare. Un tour in kayak di uno o più giorni vi permetterà di andare alla scoperta dei gioielli nascosti dell'isola.

Passeggiate tra le rovine di Sami

La città di Sami era in età ellenistica prospera e potente, grazie ai commerci e allo sfruttamento del legname del Monte Ainos. Lo testimoniano i resti delle due fortezze e delle mura ciclopiche che circondavano la città per un perimetro di 3.400 metri. Al loro interno, anche i resti dell'antico acquedotto, di un teatro, alcuni edifici e tombe risalenti al III secolo A.C. Molti dei reperti ritrovati sono esposti al Museo archeologico di  Argostóli.

In barca nella grotta di Melissani

Questa grotta alta 36 metri e lunga 40, è completamente allagata: vale la pena visitarla tra le 12.00 e le 14.00, quando i raggi solari penetrano all'interno e il lago salato diventa di un azzurro intenso.

Degustate un bicchiere di Robola

A Cefalonia si producono molti vini pregiati, ma il più famoso è probabilmente il Robola, un bianco secco dal colore giallo paglierino e il gusto penetrante, prodotto da un vitigno che venne introdotto dai veneziani. Nel cuore della Valle di Omalà, a sud est di Argostóli, è possibile andare a visitare la Cooperativa dei produttori, che offre visita dell'azienda con  degustazione.

Escursioni nel Parco nazionale del Monte Ainos

Il Monte Ainos, con i suoi 1.628 metri, domina l'isola ed è il cuore della sua biodiversità. Sono state censite nell'area del Parco almeno 400 specie di piante e oltre 100 specie di uccelli. Inoltre, nella zona del monastero di Pygi, vivono allo stato brado i cavalli di un'antica razza autoctona. Itinerari e informazioni sul parco presso il KoutavosEnvironmental Centre ad Argostóli, aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 16.00.

Restate incantati dai colori della spiaggia di Myrtos

Tra le cose da vedere assolutamente a Cefalonia c'è la spiaggia di Myrtos, 8 Km a sud di Assos: una distesa di sabbia bianca lambita da acque turchesi e incorniciata da scogliere calcaree. Chi viaggia con i bambini attenzione all'ingresso in acqua: il fondale digrada bruscamente. La spiaggia si raggiunge da Anomeriá.

Visitate il villaggio di Fiskárdo

All'estrema punta settentrionale dell'isola, Fiskárdo è l'unico villaggio sopravvissuto al terremoto del 1953 che devastò l'isola. Conserva intatto il fascino del suo passato, con gli edifici di origine veneziana e il porticciolo vivace dove, la mattina presto, si può acquistare  pesce freschissimo. La sera l'atmosfera è molto romantica.

Cosa vedere a Cefalonia in un giorno

Se fate tappa a Cefalonia per un solo giorno, godetevi la sua natura: un giro in kayak vi darà modo di ammirare le sue scogliere spettacolari, fare snorkeling in un mare incontaminato e rilassarvi poi su una bella spiaggia sabbiosa. La sera non fatevi mancare del buon vino prodotto sull'isola: Robola bianco o  Mavrodafne rosso.