18.04.2020

Le spiagge del Brasile non sono soltanto Copacabana e Ipanema a Rio de Janeiro, affacciate sull’imponente Oceano Atlantico. C’è una lunghissima costa nel nord est del Brasile, tra Fortaleza e Salvador de Bahia, che offre spiagge immense e deserte con sabbia fine, mare color smeraldo ed una vegetazione tropicale. Qualche idea per viversi al meglio la vacanza in Brasile? Non perdendosi questa breve lista delle top 5 spiagge più belle del Brasile.

Copacabana

4 km di costa punteggiata da hotel di lusso, ristoranti, campi da beach volley e foot volley e chioschi caratteristici. Il tutto circondato da un paesaggio tropicale unico nel suo genere, costituito da colline verdeggianti e sabbia bianca. Tutti i giorni migliaia di persone scelgono Copacabana per allenarsi in una delle palestre all’aperto più grandi al mondo o per passeggiare sorseggiando una cerveja (birra) o una cachaca (rum di canna da zucchero) in uno dei chioschi lungo la passeggiata. La spiaggia è sicuramente il posto ideale per godersi i fuochi d’artificio a Capodanno, infatti ogni anno giungono qui oltre 2 milioni di persone da tutto il mondo.

Ipanema

Ancora più celebre di Copacabana Ipanema è la meta ideale per gli amanti del surf, grazie alle sue onde alte più di tre metri. Mentre di giorno è popolata da surfisti brasiliani che cavalcano le onde dell’oceano, la sera i giovani popolano i locali lungo la costa. Nei weekend la spiaggia raccoglie il maggior numero di persone. Consigliamo di stare attenti alle acque, perché come suggerisce l’origine del suo nome “acque pericolose”, le onde possono essere molto grandi.

Jericoacoara

Situata sulla costa nord-orientale a circa 300 km a nord di Fortaleza. Adagiata tra oasi di sabbia, laghi d’acqua dolce e trasparente, alberi di cocco e bellissime formazioni rocciose, era fino a pochi anni fa un paesino sperduto di pescatori lontano da tutto. Dichiarata area ambientale protetta e una delle 10 spiagge più belle del pianeta nel 1944, è il paradiso del surfisti e frequentatissima da giovani di tutto il mondo.
Strutture esclusive ed uniche nel loro genere rendono questa destinazione la più trendy del momento.

Fernando De Noronha

Il portoghese Amerigo Vespucci scoprì quest’isola nel 1503, ma occupata dagli stessi solo nel 1737, quando vi costruirono una fortezza per proteggersi dai nemici. Situata a largo di Recife e Natal, si raggiunge in aereo con 30 minuti di volo. Nel 1988 fu dichiarato Parco Marino per l’alta concentrazione di specie rare di fauna marina e di delfini. Le strutture alberghiere sono molto semplici, ma al tempo stesso esclusive e minimal chic.

Praia Do Forte

Lo Stato di Bahia, dove sbarcarono i portoghesi di Cabral nel 1500, è lo stato più “africano” del paese. Qualcuno lo ha definito il vero Brasile. A 60’ km a nord dall’aeroporto internazionale di Salvador de Bahia in piccolo paesino di pescatori ospita una delle spiagge più belle del litorale di Salvador. Sabbia bianca, le palme di cocco, barriera corallina, mare cristallino e riserve naturali sono quello che offre questo tratto di costa. Dagli anni ‘80, Praia do Forte ospita la base principale del Progetto Tamar, nato per studiare e proteggere le tartarughe marine.