giornali

Gruppo Alpitour: l'intera divisione del tour
operating guidata da Pier Ezhaya

Viene assegnata ad un'unica Direzione Tour Operating la responsabilità e l'indirizzo dei Tour Operator Alpitour e Francorosso.

La guida di tale Direzione è affidata a Pier Ezhaya, già direttore del Tour Operator Francorosso. La nuova organizzazione prevede alcuni cambiamenti importanti: alla nuova Direzione Tour Operating risponderanno infatti 4 Brand Manager di Prodotto (2 per Alpitour e 2 per Francorosso), le 2 Direzioni Commerciali e la Direzione Assistenza.

Nell’area Alpitour Donatella Broglio mantiene la carica di Brand Manager Alpitour ma coordinerà anche il Brand Karambola, la cui responsabilità è confermata ad Angela Mastromauro. Viene invece promosso alla guida di Villaggi Bravo Gianmaria Patti, in qualità di Brand Manager, che avrà l’incarico, insieme a Federica Cagliero, di dare ulteriore impulso al Brand che promuove i prodotti villaggio del Gruppo. Assume l’incarico di Direttore Commerciale del Tour Operator Alpitour Alessandro Seghi, che si è unito al gruppo a maggio di
quest’anno. 

In area Francorosso vengono confermate le cariche di Giancarlo Macchia, Brand Manager Francorosso e Paolo Guariento Brand Manager Viaggidea mentre la Direzione Commerciale resta affidata ad Andrea Moscardini.

La nostra azienda sta investendo molto nell'evoluzione del tour operating, centro nevralgico dell'attività del Gruppo e area fondamentale nella creazione delle migliori sinergie di filiera - commenta Carlo Stradiotti, Direttore Generale Gruppo Alpitour -. Ho piena fiducia in Pier Ezhaya e nel suo team per il raggiungimento di questi obiettivi."

Assumo questo incarico con grande senso di responsabilità e con un forte desiderio di accelerare il lavoro di squadra e valorizzare il talento che da sempre risiede nel management e nello staff di questo grande gruppo - dichiara Pier Ezhaya, Direttore Tour Operating -. Ho una squadra straordinaria e la voglio valorizzare. Continueremo con il lavoro di riposizionamento dei marchi che devono avere promesse e target sempre più riconoscibili e chiari. Conosciamo le difficoltà delle agenzie di viaggio in questi anni complicati ma ci tengo a sottolineare che il trade rimane un asse portante di tutti i nostri piani presenti e futuri e ad esso guardiamo con grande rispetto e attenzione. Il nostro impegno sarà massimo per velocizzare, semplificare e migliorare ulteriormente lungo una strada già intrapresa con soddisfazione in questi anni".


Torino, 24 agosto 2015

Scarica il comunicato