Le guide di Alpitour

Vacanze nel Mediterraneo

Vacanze estive in Basilicata a cavallo tra due mari

Scegliere di vivere le vacanze estive in una meta come la Basilicata vuol dire concedersi un viaggio fuori dalle solite rotte e andare alla scoperta di una terra unica, che ha la particolarità di essere bagnata da due mari, Ionio e Tirreno, in due tratti di costa separati tra loro.

Si tratta di una regione poco conosciuta che in realtà nasconde località mediterranee incantevoli come Metaponto, Policoro, Pisticci e Policastro, dove la natura richiama i viaggiatori a fare una pausa per godersi la ricchezza del luogo, uno dei più belli d'Italia.

Spiagge più belle

  • Calette di Maratea: angoli nascosti e remoti di sabbia fine e scura, dalle meravigliose tonalità del grigio e del nero, incontrano l'azzurro del mare, incontaminato e placido. Le calette di Maratea si trovano all'interno del Golfo di Policastro e sono il luogo ideale per chi desidera ritrovare silenzio e pace, in un contesto naturalistico unico, tra pini e piante di erbe aromatiche.
  • Lido di Metaponto: parte della località di Bernalda, questa spiaggia è perfetta per chi viaggia con bambini piccoli perché fatta di sabbia soffice e fine. Eppure si tratta di un luogo che attrae giovani e compagnie di amici, per la bellezza del paesaggio e per la presenza di numerose strutture ricettive ben attrezzate. Il mare è trasparente e i fondali poco profondi.
  • Spiaggia di Policoro: un tratto di costa totalmente incontaminato che si estende per diversi chilometri di sabbia dorata e acqua cristallina, dove è possibile dedicarsi ad attività sportive come canoa, kitesurf, windsurf, e all'avvistamento di esemplari di tartaruga caretta-caretta.

3 luoghi da vedere

  • Il lago di Monticchio: parte di un'area protetta, il lago si estende in una zona nelle prossimità dell'antico vulcano del Monte Vulture.
  • Il Parco del Pollino: un parco nazionale immenso, che interessa anche parte del territorio calabro, è il modo perfetto per concedersi una full immersion nella natura incontaminata tra cascate e boschi.
  • La città di Matera: non si può prescindere da una visita alla città di Matera, paesino incastonato nella roccia, tra sassi e cisterne, autentico esempio di architettura che vanta la sua unicità.

Attività consigliate

Le caratteristiche territoriali determinano la possibilità non solo di trascorrere delle vacanze estive godendo del mare della Basilicata, tra immersioni ed escursioni in barca, ma anche di poter godere dell'entroterra impervio grazie a escursioni in bicicletta ed esperienze di trekking. Sono tante le persone che si recano qui con l'intento di fare una discesa di rafting tra le cascate del Pollino o di provare il brivido del "volo dell'angelo".

Sapori da non perdere

Una volta qui non si può non provare le prelibatezze locali, tra cui, al primo posto il pane di Matera, dentro morbidissimo e spugnoso e fuori caratterizzato da una crosta croccante e scura, dal gusto quasi "amaro", il tutto da accompagnare con dell'olio extravergine di oliva e con un pezzo di Caciocavallo Podolico, stagionato nelle grotte.

Tra le altre golosità: i peperoni Cruschi di Senise e la melanzana rossa simile per aspetto ai pomodori.

Eventi

  • Gnam - festival europeo del cibo di strada dal 17 al 19 luglio a Matera.
  • Sagra dell'involtino gorgoglionese il 10 agosto  a Gorgoglione (MT).
  • Artistinstrada - Festival internazionale dei Cinque Continenti il 30 luglio a Venosa (PZ).