Vacanze in Tanzania? Adesso si può!

Procedure d'ingresso in Tanzania

Le informazioni riportate potrebbero cambiare senza preavviso. Per informazioni ufficiali fare riferimento al sito viaggiare sicuri o alle ambasciate italiane in loco.

Procedure da seguire prima di partire e al rientro in Italia

Per la Tanzania continentale 


Dai 6 anni compiuti: 

  • devono presentare un certificato valido con ciclo vaccinale completo (14 giorni dopo l’ultima dose)  
  • coloro che non sono vaccinati o hanno un ciclo vaccinale incompleto devono presentare un test molecolare PCR effettuato entro le 72 ore precedenti la partenza 
  • in caso di guarigione è necessario presentare all’arrivo, prova di guarigione dalla malattia rilasciato da un medico autorizzato. 

Per Zanzibar 


Dai 12 anni compiuti: 

  • devono presentare un certificato valido con ciclo vaccinale completo (14 giorni dopo l’ultima dose)  
  • coloro che non sono vaccinati o che hanno un ciclo vaccinale incompleto devono presentare un tampone molecolare PCR entro le 72 ore precedenti la partenza. Se non sono in possesso di un PCR negativo, potranno partire ma all’arrivo saranno sottoposti ad un test molecolare PCR al costo di 110 dollari e dovranno auto-isolarsi in attesa del risultato . Non vengono più accettati i passeggeri con certificato di guarigione  

Tutti: 

  •  24 ore prima della partenza devono compilare un modulo al seguente link:  https://afyamsafiri.moh.go.tz/ (per la Tanzania continentale). Otterranno una conferma dell’avvenuta trasmissione del formulario contenente un “Unique Health Code” (UHC) da presentare all’arrivo nel paese. Per Zanzibar non occorre nessuna compilazione e QR code.  
     

E' richiesto inoltre all'arrivo in aeroporto il pagamento di un visto pari a USD 50 per persona, compresi gli infant, pagabile con carta di credito.
 
I viaggiatori in arrivo con le compagnie aeree Fly Dubai, Ethiad e Emirates dovranno pagare una tariffa standard di USD 35 per persona per essere testati per il Covid_19, utilizzando gli scanner non invasivi Exponential Deep Examination (EDE), presso l'aeroporto di Zanzibar. Sarà possibile pagare questa tariffa online prima dell'arrivo tramite il sito web https://zanzibar covid testing.co.tz oppure all'arrivo con il dispositivo POS o presso uno sportello bancario. Questi viaggiatori saranno esentati dal test rapido. 
 
Non è richiesta alcuna vaccinazione obbligatoria, ma è consigliata la profilassi antimalarica. In caso di ingresso con transito superiore alle 12 ore in Etiopia, Kenya o altro paese dove la febbre gialla è endemica, è obbligatorio presentare la vaccinazione contro la febbre gialla.

Come comportarsi in caso di tampone positivo prima del rientro

- E' necessario aprire la pratica e fornire indicazioni sul proprio stato di salute e informare gli assistenti in loco. E' necessario seguire le istruzioni  ricevute relativamente e alla cura.                                                                             
- L'ospite positivo dovrà rimanere in quarantena presso la struttura originaria ( se disponibile oppure in altre strutture scelte dal Governo Malgascio ) per un totale di 14 giorni  
- Le spese di prolungamento sono a carico degli ospiti e verranno rimborsate dal'assicurazione solo in caso di stipula assicurazione Top Covid, alle condizioni previste dalla polizza 
- Il costo dei tamponi volontari è a carico degli ospiti, ad esclusione dei tamponi richiesti dalle autorità locali che possono essere rimborsati dall'assicurazione nel limite delle condizioni previste dalla polizza sottoscritta 
- Il volo di rientro è a carico dell’assicurazione, nel limite delle condizioni previste dalla polizza sottoscritta.

Per maggiori informazioni consultare il sito: https://madagascar-tourisme.com/en/

NOTA BENE: Le informazioni riportate potrebbero cambiare senza preavviso, sono puramente indicative e imposte dalle autorità governative locali e dagli albergatori. Per informazioni ufficiali fare riferimento al sito viaggiare sicuri o alle ambasciate italiane in loco.

Che cos’è il Travel Pass?
È il documento rilasciato con l’acquisto di un pacchetto vacanza che comprende:

1. volo andata e ritorno

2. prenotazione hotel per l’intero periodo

3. polizza assicurativa a copertura delle eventuali spese mediche.
Dove è richiesto il Travel Pass?
È obbligatorio per:

1. Maldive
2. Mauritius
3. Seychelles
4. Sharm El Sheik e Marsa Alam
5. Aruba
6. Repubblica Dominicana
7. Cuba
8. Thailandia
9. Oman
10. Polinesia Francese
Atre destinazioni aperte
Nelle seguenti destinazioni è possibile prenotare una vacanza senza essere in possesso del Travel Pass:

1. Canarie
2. Dubai
3. Abu Dhabi
4. Stati Uniti
5. Unione Europea

Le migliori offerte per una vacanza in Tanzania