Vacanze in Kenya? Adesso si può!

Procedure d'ingresso in Kenya

Le informazioni riportate potrebbero cambiare senza preavviso. Per informazioni ufficiali fare riferimento al sito viaggiare sicuri o alle ambasciate italiane in loco.

Procedure da seguire all'arrivo e al rientro in Italia

Dai 5 ai 12 anni non compiuti:

  • devono presentare un tampone molecolare PCR entro le 72 ore dalla partenza

Dai 12 a 18 anni non compiuti: 

  • devono presentare un tampone molecolare PCR entro le 72 ore, anche se vaccinati con ciclo completo 

Dai 18 anni compiuti: 

  • devono presentare un certificato con ciclo vaccinale completo (14 giorno dopo l’ultima dose) 

I passeggeri maggiorenni guariti ma senza ciclo vaccinale completo non possono entrare nel paese.

 

Tutti:

  • devono caricare il certificato di vaccinazione e il test sui siti https://trustedtravel.panabios.org/ o https://globalhaven.org/. Si otterrà un codice QR che dovrà essere esibito all’imbarco. Stessa procedura deve essere effettuata per il ritorno. Si raccomanda di avere con sè il certificato di vaccinazione e il risultato dei tamponi in formato cartaceo, redatti in lingua inglese.

  • Potranno essere sottoposti a test rapidi all’arrivo nel Paese.

  • Coloro che provengono da un paese a rischio di trasmissione della febbra gialla, devono presentare il certificato di vaccinazione contro tale malattia. In caso di transito superiore alle 12 ore e se si esce dall'area aeroportuale occorre esibire il certificato. In alcuni casi le Autorità aeroportuali hanno permesso la vaccinazione all’arrivo direttamente in aeroporto, ma è preferibile premunirsi in anticipo per evitare contestazioni

Come comportarsi in caso di tampone positivo prima del rientro

- E' necessario aprire la pratica e fornire indicazioni sul proprio stato di salute e informare gli assistenti in loco. E' necessario seguire le istruzioni  ricevute relativamente e alla cura.                                                                             
- L'ospite positivo dovrà rimanere in quarantena presso la struttura originaria ( se disponibile oppure in altre strutture scelte dal Governo Malgascio ) per un totale di 14 giorni  
- Le spese di prolungamento sono a carico degli ospiti e verranno rimborsate dal'assicurazione solo in caso di stipula assicurazione Top Covid, alle condizioni previste dalla polizza 
- Il costo dei tamponi volontari è a carico degli ospiti, ad esclusione dei tamponi richiesti dalle autorità locali che possono essere rimborsati dall'assicurazione nel limite delle condizioni previste dalla polizza sottoscritta 
- Il volo di rientro è a carico dell’assicurazione, nel limite delle condizioni previste dalla polizza sottoscritta.

Per maggiori informazioni consultare il sito: https://madagascar-tourisme.com/en/

NOTA BENE: Le informazioni riportate potrebbero cambiare senza preavviso, sono puramente indicative e imposte dalle autorità governative locali e dagli albergatori. Per informazioni ufficiali fare riferimento al sito viaggiare sicuri o alle ambasciate italiane in loco.

Che cos’è il Travel Pass?
È il documento rilasciato con l’acquisto di un pacchetto vacanza che comprende:

1. volo andata e ritorno

2. prenotazione hotel per l’intero periodo

3. polizza assicurativa a copertura delle eventuali spese mediche.
Dove è richiesto il Travel Pass?
È obbligatorio per:

1. Maldive
2. Mauritius
3. Seychelles
4. Sharm El Sheik e Marsa Alam
5. Aruba
6. Repubblica Dominicana
7. Cuba
8. Thailandia
9. Oman
10. Polinesia Francese
Atre destinazioni aperte
Nelle seguenti destinazioni è possibile prenotare una vacanza senza essere in possesso del Travel Pass:

1. Canarie
2. Dubai
3. Abu Dhabi
4. Stati Uniti
5. Unione Europea

Le migliori offerte per una vacanza in Kenya